| categoria: turismo

Natale 2015 in Toscana: mercatini, gli appuntamenti da non perdere

Anche la Toscana si appresta a dare il “la” alle feste ospitando le bancarelle della tradizione cariche di idee regalo e di raffinate prelibatezze gastronomiche: un’occasione in più per riscoprire la bellezza di questa terra, sotto la luce suggestiva delle luminarie natalizie. Firenze nei prossimi giorni, offre i caratteristici mercatini di Natale di Piazza Santa Croce, di ispirazione tedesca, che hanno aperto i battenti il 2 dicembre, rimanendo aperti al pubblico tutti i giorni dalle ore 10 alle 20 fino al 20 dicembre. Tanti gli espositori internazionali presenti all’appello: dalla Germania, di cui apprezzare strudel, wurstel e stinco di maiale, passando per la Cecoslovacchia e l’Olanda, fino ad arrivare all’Ungheria con il suo dolce tipico, il kürtőskalács. Arezzo non vuole essere da meno e si appresta ad ospitare un caloroso villaggio tirolese in Piazza Grande fin dal 4 dicembre: oltre al tradizionale mercatino dell’artigianato e alle eccellenza gastronomiche, tra cui spicca la birra di qualità, si potrà assistere a concerti polifonici e a parate spettacolari. I 25 stand rimarranno aperti al pubblico con orario continuato (ore 10-20) dal lunedì al giovedì e dalle ore 10 alle 22 dal venerdì alla domenica e nei giorni festivi, fino al 27 dicembre. Apertura anche il giorno di Natale, dalle ore 15.
A Lucca l’appuntamento è con RiEco il Natale, un mercatino solidale ed ecologico che invaderà Villa Bottini dal 18 al 20 dicembre 2015: la meta ideale per chi vuole riscoprire e acquistare creazioni uniche e originali realizzate con materiali di riciclo, oppure prodotti a chilometro zero. Sabato e domenica alle ore 17 sono in programma laboratori gratuiti per bambini, all’insegna del divertimento e dell’originalità; torna anche quest’anno, inoltre, l’iniziativa del “Gift Day”: chiunque vorrà potrà donare un regalo al Ce.I.S. di Lucca, che da anni opera per i poveri e gli emarginati della città.
Nel Senese, tappa imperdibile è Abbadia San Salvatore, che in questo periodo dell’anno prende il nome di “Città delle Fiaccole”: ricco programma di eventi pensato per grandi e piccini, fin dal 5 dicembre

Ti potrebbero interessare anche:

Settimane bianche a Madonna di Campiglio, scoperta truffa on-line
Canonizzazione Papi e primo maggio, Roma verso 'sold out'
Partenza a singhiozzo per la stagione sciistica
Primavera boom, negli alberghi per i "ponti" occupate 7 camere su dieci
A Cervinia scatta la stagione dello sci estivo
In Sardegna 'La casa degli avi'



wordpress stat