| categoria: In breve, Senza categoria

DDL CONCORRENZA/ Agcom: anomalia il monopolio delle Poste sulle multe

Interrogati dai senatori sulle regole che la stessa Agcom, d’intesa con il ministero della Giustizia, dovrà seguire per il rilascio delle autorizzazioni alle imprese che vorranno svolgere questo servizio, i dirigenti dell’Autorità hanno risposto: «l’interesse pubblico sotteso a queste autorizzazioni sarà interpretato nel senso più rigido. Cercheremo di chiedere maggiore serietà, insieme all’attestazione di requisiti prima non richiesti, come ad esempio l’applicazione del contratto collettivo di lavoro del settore postale e le verifiche in materia previdenziale». I dirigenti dell’Agcom hanno infine sottolineato come attualmente in Italia ci sia «una situazione assolutamente anomala» dal punto di vista del numero di titoli abilitativi nel settore postale «ce ne sono circa 4000, mentre in Francia e Germania ci sono invece solo 150 operatori, l’estrema frammentarietà rende anche più difficile l’attività di vigilanza».

Ti potrebbero interessare anche:

Fregene, al via i lavori di recinsione del parco giochi
Lampedusa, deputato Pd si barrica nel centro, è indegno
IL CORTEO DI ROMA/ Deborah, la calpestata,"Non mi interessa denunciare, è inutile"
Sprofonda il Parma, è crisi. A rapporto dagli ultrà
Vacanze, difficile staccare: al 55% dei lavoratori viene chiesta la reperibilità online
TEATRO/ Francesca Reggiani all'Olimpico con "Quello che le donne (non) dicono"



wordpress stat