| categoria: Senza categoria

IMMACOLATA/ Ponte “sold out a Napoli e nelle località turistiche campane

Ponte dell’Immacolata da tutto esaurito a Napoli e nelle maggiori località turistiche della Campania per il primo vero test delle festività natalizie. La media di permanenza è di 1,5 ma la forbice è più estesa anche per i 2 giorni di soggiorno soprattutto nelle isole, Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana. Over booking a Salerno e nei comuni vicini. Il dato relativo alle aree interne è «interessante», anche se non ci sarà il tutto esaurito in Irpinia, Beneventano e Cilento. Questi i dati di un sondaggio eseguito dall’Osservatorio extralberghiero Abbac (Associazione bed & breakfast e affittacamere della Campania). «Ritornano gli italiani, circa il 60% – si legge – costi medi di una camera doppia sono variabili e si va dai 50 ai 100 euro a notte. Nei b&b, case vacanze ed affittacamere di Napoli appare difficile trovare in queste ore una camera disponibile per il weekend. Sono perlopiù italiani i viaggiatori che soggiorneranno nelle strutture ricettive extralberghiere. A Napoli centro storico da tutto esaurito già da alcune settimane come per il lungomare, come pure nell’area della stazione centrale che ritorna ad essere richiesta, bene il Vomero e l’area metropolitana. Ma buoni riscontri anche per i Campi Flegrei, con Bacoli e Pozzuoli con prenotazioni confermate seppur in last second».

Le isole registrano buoni dati di prenotazione e anche una percentuale superiore con due giorni in media di pernottamento. Capri «più cara ma con maggiore tasso di prenotazione su Ischia con prezzi più bassi e prenotazioni possibili ancora con il last second». La Penisola Sorrentina attira molti viaggiatori che hanno già prenotato da tempo per trascorrere il Ponte dell’Immacolata a Sorrento in over booking e nei comuni fino a Vico Equense che registrano quasi il tutto esaurito e con prenotazioni last second. La Costiera Amalfitana con Amalfi e Positano tra le più richieste, vede il tutto esaurito anche in gran parte delle località turistiche fino a Vietri sul Mare che registra molte conferme di prenotazioni. Salerno viene definita «regina del turismo» in questo Ponte, con il «centro storico con camere esaurite già da due settimane, al last second le prenotazioni nei comuni a sud». È «interessante il dato di Caserta, meno a Benevento ma si registrano buoni riscontri per il Matese come per l’Irpina che tiene malgrado non vi sia il tutto esaurito». Il Cilento apre le sue strutture, in molti hanno deciso di trascorrere la prima festa natalizia ma le prenotazioni seguono il last second con offerte ribassate.

Ti potrebbero interessare anche:

Nel Milleproroghe le correzioni su regimi minimi Iva e sfratti
Squadra di tecnici italiani domani a Sharm el Sheikh
Unioni di fatto e utero in affitto: un futuro nebuloso
“Dopo di noi”, se ci si mette la banca…
Pescara-Foggia 5-1. all'Adriatico è già Zemanlandia, spettacolo e tris Pettinari
Terremoto di magnitudo 3.0 nelle Marche



wordpress stat