banner speciale sanremo 2020
| categoria: spettacoli & gossip

Cinema, al botteghino Pieraccioni batte il film su Papa Francesco

“Cenerentolo” batte il colossal Mediaset su Papa Francesco. il Ponte dell’Immacolata fa ricco il Leonardo Pieraccioni che festeggia il miglior incasso nei due giorni (1 milione 250mila 159 il totale) nonostante la temibile concorrenza di Papa Francesco (manca l’effetto Giubileo: ‘Chiamatemi Francescò di Luchetti è solo il 3° incasso, euro 864mila 292) e ‘Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick’ di Ron Howard (2°, euro 936mila 777), che però era stato il migliore del weekend (ma senza ‘Il professor Cenerentolò in sala). Un risultato certificato anche dal numero di biglietti staccati il 7 e l’8 dicembre: 182.074 ‘Il professor Cenerentolò, 135.235 ‘Chiamatemi Francescò, 131.293 ‘Heart of the Seà (che ha guadagnato di più di ‘Chiamatemi Francescò solo grazie al sovrapprezzo del 3D). Da segnalare inoltre il buon debutto ieri in sala di ‘Belle & Sebastien – L’avventura continuà (5° con euro 384mila 71), il risultato modesto (as usual) dell’horror – ‘Regression di Amenabar’ si ferma a euro 787.616 dopo sei giorni di programmazione, mentre The Visit di Shyamalan è a euro 1.716.269 dopo due settimane – e quello in linea con i precedenti episodi dell’ultimo Hunger Games (ad oggi Il canto della rivolta: parte 2 ha incassato euro 7.848.051; Parte 1 si era fermato a euro 8.794.000). Catastrofico il risultato di ‘A Bigger Splash’ di Luca Guadagnino (euro 162.355 dopo due settimane di programmazione). 

Ti potrebbero interessare anche:

Dopo Kate spunta la foto di Pippa con un uomo misterioso
Musica, a Bassano Romano la 12° edizione del Rock Fest
“Icaro (Reloaded)” uno spettacolo per comunicare il coraggio di tornare alla vita dopo l’ICTUS
SANREMO/ Nostalgia canaglia, aprono Al Bano e Romina
TV/ Tappeto rosso a Bologna, debutta la nuova giuria di X Factor
In coda per Madonna, la musica vince la paura del terrorismo



wordpress stat