| categoria: politica

ELEZIONI/ Bindi, continueremo a fare la “fotografia” dei candidati

«Sulle candidature, continueremo a fare la loro fotografia, come abbiamo già fatto. Nessuno intende coprire le responsabilità di alcuno». Così la presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, rispondendo ai giornalisti che le chiedevano se ci sarà un intervento dell’Antimafia sulle candidature al municipio di Ostia in vista delle prossime elezioni comunali a Roma. «Dove c’è la mafia c’è il raccordo con la politica e il consenso sociale», ha ribadito Bindi. «Il salto di qualità è avvenuto con la giunta Alemanno ma noi non abbiamo mai negato la capacità di compenetrare l’amministrazione e i consiglieri di maggioranza. Piuttosto ci siamo posti un interrogativo: perchè la Commissione di accesso non è stata fatta prima a Ostia? Mafia Roma ha scoperto la pentola, ma questa era abitata già da prima. Ostia non è solo mafia capitale».

Ti potrebbero interessare anche:

Da Gianni Letta a Toti, i giornalisti alla corte del Cavaliere
Sempre più derby Renzi-Grillo, insulti tra il Cav e Beppe
Italiani rapiti in Libia, il ministro Alfano: «L'Italia non tratta con gli scafisti»
M5S/ Scoppia un nuovo caso a Gela, verso l'espulsione del sindaco grillino
TRIVELLE/ Mattarella firma il decreto, referendum il 17 aprile
Rai, Santoro per Semprini (che va a Rai News). Mediaset, Brachino super



wordpress stat