| categoria: salute

NATALE/ Giungla per celiaci e intolleranti, un aiuto da app

Il periodo natalizio può essere una ‘giungla’ per chi e’ celiaco, ha problemi di allergie o intolleranze alimentari, oppure per chi ha scelto di adottare particolari regimi alimentari, come quello vegetariano o vegano. Per essere certi di mangiare ‘sicuro’ senza doversi sentire diversi, un aiuto può arrivare anche dalle app. – Celiachia, intolleranze e allergie: si può scaricare gratuitamente registrandosi al sito www.celiachia.it la app dell’Aic (Associazione italiana celiachia), per Ios e Android, che con un prontuario aggiornato permette di fare scelte giuste tra gli alimenti disponibili, anche scannerizzando i codici a barre. C’è un’opzione per scegliere anche il ristorante giusto per una cena, tra quelli che hanno particolare attenzione alla celiachia, trovando quello più vicino grazie alla geolocalizzazione. Altre due app dedicate ai celiaci sono ‘Mangiare senza glutine’, che da gennaio scorso ha aggiunto anche una funzione dedicata ai pastifici, e ‘Glutenfreeroads’, che permette anche una valutazione dei luoghi ‘gluten-free’. Per intolleranze alimentari e allergie, invece, GeniusFood (per Ios e Android) permette di selezionare le proprie restrizioni alimentari (l’intolleranza al lattosio, al glutine, alle uova e l’allergia alle proteine del latte vaccino, ai crostacei, alle arachidi, al pesce e altre) e tramite una foto del codice a barre capire se un alimento e’ compatibile. – Vegani e vegetariani: per orientarsi al meglio durante la spesa un aiuto può arrivare dalla app GeniusVeg (per Ios e Android), grazie alla quale, una volta selezionata la propria dieta vegana o vegetariana, e’ possibile conoscere la compatibilità dei prodotti scansionando il codice a barre. Per mangiare fuori c’è invece VegDay, che indica i ristoranti più vicini.

Ti potrebbero interessare anche:

La tv in camera regala ai bambini mezzo chilo di peso in più ogni anno
Epatite C, trentamila nuovi casi all'anno in Europa
Emofilia, per il 48% dei pazienti è problema sociale
Merendine e obesità, sfatato il luogo comune
Oms, per il caffè nessun rischio di tumore
Giovani iscritti a tanti social rischiano ansia e depressione



wordpress stat