| categoria: spettacoli & gossip

TV/ Masterchef, arriva il quarto giudice Cannavacciuolo

I fornelli sono pronti a riaccendersi per la quinta stagione di MasterChef Italia, un’edizione che promette un’importante novità all’interno di una formula ormai consolidata. Da giovedì 17 dicembre alle 21.10 su SkyUno HD a debuttare sarà infatti il quarto giudice, Antonino Cannavacciuolo, chef due stelle Michelin e conduttore di ‘Cucine da incubò che per le prossime 12 settimane si unirà al rodato trio composto da Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco. «Da anni ammiravo le cose che facevano Cracco e Barbieri e provavo le loro ricette – ha raccontato il neogiudice, presentando oggi a Milano il programma – collaborare con questi due mostri per me è stato un onore: tutti vorrebbero far parte di MasterChef, anche chi lo critica». Fra piatti spaccati e ‘mappazzonì i tre giudici sono diventati familiari al pubblico, mentre il comportamento di Cannavacciuolo è tutto da scoprire: «Se un concorrente propone un piatto che mi piace sorrido, se mi sento preso in giro mi arrabbio e pure molto – ha detto lo chef – Ben vengano le persone creative, ma anche quelli che crescono giorno per giorno per me sono importanti». Per Bruno Barbieri, già intento in una nuova avventura culinaria (ad aprile aprirà un ristorante a Bologna), l’arrivo di Cannavacciuolo ha portato più ritmo pur senza intaccare le dinamiche, ma di fatto il numero pari ha implicato un pur minimo cambio di regolamento: «Ci è capitato di dare due sì e due no a un concorrente alle selezioni: in caso di parità, il concorrente è eliminato». Sebbene Cracco confessi di aver ceduto lo scettro al più giovane nuovo arrivato, è alle sue parole che si affida un commento sul finale al veleno dello scorso anno causato dalle rivelazioni sull’identità del vincitore da parte di Striscia La Notizia: «Non siamo pentiti delle nostre scelte, abbiamo sempre cercato di premiare il migliore: il resto – ha detto – sono polemiche abbastanza inutili». Ma lo show reagisce allo ‘spoiler’ anche nel segno dell’ironia lanciando l’hashtag #havintomasterchef con cui i fan che ogni giovedì affollano i social network (500mila tweet solo lo scorso anno) potranno nominare un vincitore immaginario. Per il vero trionfatore si promettono invece 100mila euro in gettoni d’oro e la possibilità di pubblicare un libro di ricette edito Baldini & Castoldi: per arrivare a questo premio i 20 concorrenti selezionati fra 18mila aspiranti cuochi si sono sottoposti alle 4 prove dello show, un format collaudato che continua ad attirare il pubblico (1 milione e 155mila ogni giovedì lo scorso anno, +28% rispetto all’edizione precedente). Infine le prove in esterna hanno sconfinato in Europa anche quest’anno, e fra bagnini romagnoli e picnic gourmet si toccherà perfino il ranch di Valentino Rossi a Tavullia, dove è stata servita una grigliata allo staff e ai piloti dello Sky Racing Team.

Ti potrebbero interessare anche:

Vincono al quiz per ristrutturare l'asilo
Fabrizio Bosso all'Auditorium Parco della Musica
TV/ Ascolti, "Amici" vince la serata per la sesta volta consecutiva
Gere senzatetto a NY, nessuno se lo fila
George e Amal, figlio in arrivo?
Morto Carlo Giuffrè, teatro in lutto



wordpress stat