| categoria: In breve, Senza categoria

FRANCIA/ Il figlio di Fabius fermato in inchiesta per riciclaggio

Il figlio del ministro degli Esteri francese Laurent Fabius, Thomas, è in stato di fermo nel quadro di un’inchiesta per falso, truffa e riciclaggio condotta dalla procura di Nanterre, alle porte di Parigi. Il procedimento riguarda una serie di movimenti sospetti di ingenti somme di denaro, che secondo gli inquirenti avrebbero potuto transitare per i conti di Fabius figlio, uomo d’affari amante delle speculazioni e del gioco d’azzardo, già finito più volte in passato nei guai con la giustizia. Ad attirare l’attenzione su questi scambi è stato l’acquisto di un appartamento a Parigi, nel 2012, per circa 7 milioni di euro, transazione che era stata segnalata come sospetta alla cellula anti-riciclaggio del ministero delle Finanze.

Ti potrebbero interessare anche:

CINA/ Cancellati senza spiegazioni oltre 200 voli in partenza da Shanghai
ROMA/ Clonavano carte di credito con la complicità dei negozianti, quattro arresti e 18 indagati
Prosciutti polacchi venduti come italiani, due denunciati nel Napoletano
Al tavolo del ristorante 4% di spreco, la Legge di Stabilità facilita donazioni di cibo
Stop ipoteca fine mutuo, verifica online
Due alberi caduti in 24 ore, il pericolo continua



wordpress stat