| categoria: politica

LEGGE STABILITA’/ Ok bonus per i camper e per i dispositivi per il riscaldamento a distanza

Incentivi per la rottamazione dei camper vecchi, ecobonus per i dispositivi che consentono il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, più risorse per gli asili e le scuole elementari parificate (+3mln). Sono alcune delle novità, inserite nella legge di stabilità in commissione Bilancio alla Camera. Gli incentivi per sostituire le case a quattro ruote inquinanti (fino a euro 2), con nuovi mezzi arriva fino a 8.000 euro. Per i comuni che nel 2015 hanno ridotto la Tasi sulle abitazioni principali, fino all’azzeramento, si stabilisce che potranno comunque accedere al Fondo di solidarieta’ comunale, nato per compensare gli enti che non potranno più riscuotere l’imposta. Vengono concessi ulteriori finanziamenti ai territori colpiti dal sisma in Lombardia, Veneto ed Emilia del 2012 e istituite zone franche nei centri storici di alcuni comuni della Lombardia. Vengono estese le norme che riguardano il settore agricolo e aumentate le risorse per la messa in sicurezza delle strutture.

Le rate dei mutui concessi agli enti locali interessati dagli eventi sismici scatteranno dal 2017 a saranno rimborsati in 10 anni, senza l’applicazione di sanzioni e interessi. Per i comuni colpiti dagli eventi sismici recenti (delle regioni Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Abruzzo e Toscana), il taglio del fondo di solidarietà comunale nel 2016 sarà ridotto del 50%, come previsto già per quest’anno. Per gli eventi alluvionali e di infezioni che hanno colpito diverse coltivazioni, tra il 2014 e 2015, si introducono delle deroge per consentire alle aziende di accedere al fondo di solidarietà nazionale per le imprese agricole. In particolare viene spostato al 29 febbraio 2016 il termine entro cui le regioni potranno deliberare la ‘declaratoria di eccezionalità’ . Le imprese ittiche potranno presentare le domande per accedere al fondo di solidarietà della pesca, per le conseguenze legate alle alte temperature che si sono verificate questa estate.
– La ripresa del versamento dei tributi sospesi o differiti a seguito di eventi eccezionali, nei casi di eventi di rateazione, scatta dal mese successivo alla scadenza della sospensione. Per i tributi non sospesi ne’ differiti, è prevista, per i residenti nei territorio colpiti da eventi calamitosi, la sola rateizzazione dei tributi scadenti nei sei mesi successivi alla dichiarazione dello stato di emergenza, su apposita istanza. L’addizionale Ires del 3,5% che sarà applicata alle banche dal 2017 porterà un maggiore gettito, che in parte (12,6 milioni di euro) sarà destinato al Fondo per investimenti strutturali di politica economica (Fispe). Viene disciplinato il trattamento fiscale dei contributi volontari ai consorzi obbligatori, che consente di accedere ad alcune agevolazioni che si applicano retroattivamente al 31 dicembre 2015. Infine è istituito l’albo unico dei consulenti finanziari.

Ti potrebbero interessare anche:

Lega in crisi di identità, Bossi contro il segretario: non può fare tutto lui
Il grido di guerra della Santanchè: Silvio andrà in carcere
Sulla legge Severino Strasburgo dice no a Berlusconi: "Niente ricorso d'urgenza"
Berlusconi, il 10 i giudici decidono. L'Aidaa: lo accogliamo noi
M5S, intercettazioni a Quarto: la Camorra invita a votare i grillini?
DATI PIL/ Il governo punta sulla flessibilità per investire



wordpress stat