| categoria: sanità Lazio

Sanità, scoperte nel Lazio 235mila esenzioni irregolari

Dopo il processo di controllo sulle esenzioni sanitarie per il biennio 2009-2010 «sono risultate erronee 235.000 esenzioni per una presunta evasione di circa 40 milioni di euro. Nelle prime cinque settimane di operatività degli sportelli, gli incassi ammontano a 9 milioni di euro e i pagamenti effettuati sono pari a 90.000». Lo ha annunciato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nel corso di un’audizione alla commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati. «Nei giorni immediatamente successivi al recapito degli avvisi di pagamento – ha spiegato -, si sono venute a creare alcune situazioni di disagio presso gli sportelli regionali. Difficoltà, in ogni caso, limitate ai primi 10 giorni dell’operazione e oggi completamente superate». «Anche sulla gestione dei ticket, abbiamo quindi messo in campo – ha concluso – una forte volontà di portare efficienza ed equità: un altro pezzo di sanità del Lazio che cambia e un altro passo nel processo di ricostruzione di un rapporto di fiducia tra cittadini, amministrazione e attori del sistema sanitario».

Ti potrebbero interessare anche:

Inaugurato a Fiumicino il primo centro dialisi
Bimbo morto in ambulanza, c'è l'ipotesi dello strozzamento dell'intestino
Infermieri, al San Camillo la situazione rimane grave
Cori, Cisterna, Sabaudia, il Pontino si ribella, non toglieteci i punti di primo intervento
S.GIOVANNI ADDOLORATA/ Coiro: serve comunicazione tra medico-paziente e accompagnatore
VITERBO/ Analisi laboratorio abusive a Belcolle?



wordpress stat