| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

ASL ROMA E/ Badanti “diplomate” con il corso gratuito per assistenti domiciliari

Si è tenuta ieri nel palazzo del Commendatore la consegna dei diplomi di ‘addetto all’assistenza familiare’, ottenuto dopo l’esame finale del corso per Care Giver organizzato dalla ASL Roma E in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio. Le 53 badanti hanno ottenuto una qualifica, completamente gratuita, e acquisito le capacità necessarie per assistere in maniera più corretta i propri congiunti. 126 ore di lezioni teoriche e 30 ore di tirocinio pratico per avere quindi le competenze di base per poter assistere a domicilio e sostenere nel disbrigo delle attività quotidiane persone debilitate da malattie, anziane o non autonome.
Le lezioni di carattere sanitario sono state tenute in forma del tutto volontaristica da medici, infermieri, fisioterapisti e assistenti sociali del Presidio Ospedaliero Santo Spirito della ASL Roma E.Le lezioni di carattere socio-culturale sono state tenute da volontari qualificati (avvocati, demografi, sociologi, assistenti sociali) della Comunità di Sant’Egidio.Presenti alla cerimonia di consegna il Direttore Generale della ASL Roma E, Angelo Tanese, la Responsabile Servizi Immigrazione della Comunità di Sant’Egidio, Daniela Pompei, e i docenti del Corso per Care Giver 2015.
La prossima edizione prenderà avvio il 21 gennaio 2016, previo test di ingresso sulla comprensione della lingua italiana. Le domande di partecipazione dovranno essere consegnate presso l’Ambulatorio di Medicina Riabilitativa dell’Ospedale Santo Spirito della ASL Roma E o presso la Scuola di Lingua e Cultura Italiana della Comunità di Sant’Egidio (via di San Gallicano, 25 – Roma).

Ti potrebbero interessare anche:

Putin cambia tattica, silura Ianukovich, snobba il G8 e taglia il gas all'Ucraina
Via di Valtellina pedonalizzata? Una bufala, il Campidoglio denuncia i falsi avvisi
Usa 2016, scontri e arresti al comizio di Trump
L'Osservatore Romano: «Capitale in stato di abbandono»
E-commerce per uno su due tra chi naviga
ANZIANI: SONDAGGIO, 8 SU 10 INSEPARABILI DALLO SMARTPHONE



wordpress stat