| categoria: primo piano

Boschi in Aula per la sfiducia: “Per il governo chi sbaglia paga, anche mio padre”

image
“Una campagna politica contro la mia famiglia e il governo”. Il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi ha replicato così in aula alla Camera alla mozione di sfiducia contro di lei presentata dal M5s. I grillini la accusano di conflitto di interessi per la vicenda della banca Etruria, dove il padre per qualche mese ha rivestito il ruolo di vice presidente. 

“Ci sono stati atti che hanno favorito mia famiglia? C’è stato un favoritismo, una corsia preferenziale? Se la risposta fosse sì sarei io la prima a ritenere necessarie le mie dimissioni”, ha detto Boschi. “Amo mio padre, non mi vergogno a dirlo. E’ una persona perbene e sono fiera di lui”, ha sottolineato. “Se mio padre ha sbagliato deve pagare, non ho dubbi. Nell’Italia che stiamo costruendo non c’è spazio per due pesi e due misure. Ma questo non lo giudica il tribunale dei talk show o l’opposizione che strumentalizza vita e morte delle persone”, ha aggiunto.

Ti potrebbero interessare anche:

VENEZUELA/ Il giallo dell'aereo scomparso con gli italiani a bordo, ricerche a tappeto
Priebke, funerali annullati ma la salma non lascerà Albano
Scontri e caos, gli antagonisti assediano a Roma i palazzi del potere
Allarme rosso in Sardegna per il ciclone. Olbia sott'acqua, il sindaco: "Non uscite di casa&quo...
Rigopiano, estratti corpi di due donne, bilancio sale a 14 vittime
Terremoto giudiziario a Napoli, 70 arresti. Appalti, camorra e mazzette



wordpress stat