| categoria: Roma e Lazio

CAMPIDOGLIO/ Dopo la segnalazione dell’Anac serve un nuovo piano anticorruzione

Presto Roma Capitale si doterà di un nuovo piano Anticorruzione e Trasparenza. Una decisione presa dal commissario straordinario, Francesco Paolo Tronca, in seguito ad una segnalazione arrivata dall’Autorità Anticorruzione su alcune irregolarità nell’inserimento delle informazioni riguardanti i dati sugli appalti presenti nella sezione Amministrazione Trasparente del sito web del Comune. «Il parere – si legge in una nota del Campidoglio – conferma il permanere delle anomalie in tema di trasparenza e Anticorruzione già emerse sia in sede di attività ispettiva dell’Anac, sia all’esito del lavoro del gruppo di supporto della Prefettura di Roma nell’esame del Piano Anticorruzione in vigore nell’Amministrazione Capitolina e del programma triennale per la trasparenza e l’integrità per il triennio 2015-2017». Il nuovo piano sarà studiato per rispondere «a criteri diversi e innovativi, nella convinzione – conclude la nota – che l’amministrazione capitolina necessiti, oggi più che mai, di uno strumento estremamente efficace e incisivo per contrastare ogni forma di anomalia e in grado di svolgere una forte azione di prevenzione di ogni forma di illegalità nei processi amministrativi e nell’azione comunale».

Ti potrebbero interessare anche:

Violate concorrenza e mercato, l'Atac finisce nel mirino dell'Antitrust
STUDIO/ Muoversi a Roma stress come traslocare a Londra
OSTIA, BLITZ CON CANI ANTIDROGA NELLA EX COLONIA VITTORIO EMANUELE
Roma: Gabrielli, 'Nessuna diarchia ma posso sciogliere il Comune'. Io sindaco? Assolutamente no
Scontrino-gate, l'avvocato di Marino chiede l'archiviazione immediata alla Procura
E' morto Roberto Lala, presidente dell'ordine dei medici di Roma



wordpress stat