| categoria: turismo

NATALE/ Firenze, si va verso il tutto esaurito nel ristoranti

Il 2015 chiude con il botto a Firenze. Sono positive, infatti, le previsioni da parte dei ristoratori aderenti a Fipe-Confcommercio che hanno notato, nel mese di dicembre, un incremento rispetto al 2014 sulla frequentazione della città da parte di cittadini e turisti – italiani e stranieri – con un intensificarsi delle prenotazioni in vista delle festività. Stime quindi ottimistiche, rispetto a un probabile sold out nella maggior parte dei ristoranti, nei quali si avrà sicuramente un crescendo di richieste nei prossimi giorni, vista la sempre maggiore propensione alle prenotazioni last minute. Nel capoluogo toscano si confermano dunque i dati forniti da Fipe-Confcommercio su scala nazionale che stima una crescita delle prenotazioni natalizie del 2,8% rispetto allo scorso anno. Ben 7,3 milioni di italiani, infatti, trascorreranno fuori casa il pranzo di Natale e a Firenze la scelta sarà sicuramente condivisa anche dai numerosi turisti che stanno popolando la città in queste settimane e che aumenteranno ulteriormente nei giorni di festa. Complice la meravigliosa accoglienza natalizia ricca di eventi e allestimenti, la città del giglio, infatti, sta riscontrando ampi consensi da parte dei turisti (si prevede, infatti, un +9% sullo scorso anno) e il fatto che per gli italiani risulti la meta più ricercata sui principali portali di prenotazioni on line, è davvero un bel segnale per il capoluogo toscano, sottolinea in una nota Fipe- Confcommercio Firenze. Un Capodanno e un Natale che saranno, quindi, l’occasione per confermare l’inversione di tendenza che attendiamo da tempo – prosegue Fipe-Confcommercio – e che confidiamo permanga e si rafforzi nel 2016 anche a testimonianza della qualità della nostra accoglienza.L’attrattività turistica di Firenze vede, infatti, nell’offerta enogastronomica e nella ristorazione, spiega Fipe-Confcommercio, «un fiore all’occhiello che contribuisce in modo determinante nella scelta della nostra città come meta ambita in tutti i periodi dell’anno e in particolar modo in occasione delle festività».

Ti potrebbero interessare anche:

Castel Sant'Angelo accende l'estate
NAPOLI/A Natale Maschio Angioino aperto il 25 e planimetria per strade presepi
TURISMO/Il Chianti in un click: nuovo ecomuseo digitale delle terre di Siena
Laghidivini, a Bracciano la rassegna dei vini d'acqua dolce
Turismo, Germania verso il sorpasso. Non si ferma la caduta dell'Italia
Dalla Casa di Augusto al Tempio di Romolo, ecco 'Palatino Plus'



wordpress stat