| categoria: In breve

La Danimarca pensa di espropriare i beni dei rifugiati in cambio di welfare

La Danimarca pensa di ‘espropriare’ i migranti dei loro beni di valore, lasciandogli giusto quelli sentimentali come le fedi nuziali, come ‘obolo’ in cambio di asilo, assistenza sanitaria, alloggi e corsi di lingua. L’idea, che farà certamente discutere, è contenuta in una proposta di legge – ha riferito il Ministro per l’integrazione Inger Stoejberg – per portare i rifugiati in linea con i danesi disoccupati che possono beneficiare dell’assistenza se dismettono tutti i loro beni oltre i 1.500 dollari. La proposta è atteso sia approvata entro il mese prossimo.

Ti potrebbero interessare anche:

Mons. Scarano, interrogatorio fissato per lunedì
'NDRANGHETA/ Confiscati beni per 50 milioni a imprenditore lametino
Mastrapasqua, Inps: nessun audit interno a suo carico
Iribus, entro il mese nasce Iia, riparte il sito di Flumeri (Avellino)
PINO DANIELE/ Viveva a Roma perchè la capitale offre più opportunità
Napoli, arrestano il boss latitante: la folla tenta di impedire la cattura



wordpress stat