| categoria: politica

Canzio eletto dal Csm primo presidente di Cassazione

Giovanni Canzio è il nuovo primo presidente della Corte di Cassazione. È stato eletto dal plenum del Csm in una seduta presieduta dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Canzio prende il posto di Giorgio Santacroce. 23 i voti favorevoli, tre gli astenuti.Ad astenersi sono stati i consiglieri Lucio Aschettino e Piergiorgio Morosini, entrambi togati di Area e Alessio Zaccaria, laico di area M5s. La scelta fatta dalla maggioranza di indicare Canzio, a cui pure i consiglieri hanno riconosciuto alte qualità, «non è in linea con il testo unico sulla dirigenza e con la disposizione che vuole che le funzioni direttive siano ricoperte per almeno due anni», mentre «la nomina di Canzio per appena un anno priva di una guida una delle corti d’appello più importanti del Paese», ha detto Aschettino al plenum prima della votazione, riferendosi al fatto che tra un anno scatterà il pensionamento per il magistrato, mentre nel frattempo resterà da coprire il ruolo che lascia vuoto alla Corte d’appello di Milano. «Noi non diamo pagelle – ha aggiunto Morosini – ma la legge sulla proroga dei pensionamenti dei magistrati chiedeva espressamente di garantire la funzionalità degli uffici: per questo giudico la nomina di Canzio non in linea».

Ti potrebbero interessare anche:

A decine pronti a lasciare Grillo (per il Pd?). Ma ufficialmente il gruppo è compatto
La stretta sul contante non arriva. Fassina: buonsenso
Nazareno-due spiazza il M5S, si torna alla opposizione dura
M5S/ Si dimette l'assessore all'urbanistica del comune di Bagheria
FOCUS/ CONDONO TORNA MINI,MA ARRIVERÀ ANCHE SULLE CARTELLE
DISCOTECA: SALVINI, DOMANI AL VIMINALE GESTORI SALE BALLO



wordpress stat