| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Veneto Banca, socio si riprende i soldi. Arrestato per tentata rapina

Voleva indietro i suoi soldi, esercitando il diritto di recesso dopo l’assemblea dei soci. Ma il direttore di filiale non poteva far nulla, la procedura burocratica è infatti lunga e al momento non esiste un fondo ad hoc. Allora lui si è messo ad urlare, a minacciarlo, ad avvicinarsi scontrosamente fino ad andare in escandescenze e a rompere una porta. Poi ha messo le mani nella cassa e ha preso del denaro.
I dipendenti dell’istituto di credito, la filiale di Veneto Banca di Borgo Treviso a Castelfranco Veneto (nel Trevigiano) hanno chiamato il Suem e i Carabinieri. Sembra che un paio di cassiere abbiano avuto un malore, impaurite, una delle quali è stata strattonata.
L’uomo, un azionista castellano di 35 anni, è stato portato in caserma, erano circa le dieci di lunedì mattina. A seguito degli accertamenti, è stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di tentata rapina: pare infatti che prima di uscire dall’istituto di credito sia riuscito a ghermire del denaro e che i militari lo abbiano trovato in auto col «bottino» di 7.300 euro

Ti potrebbero interessare anche:

Calcioscommesse, al via il filone Bari-bis
Quanto ci costa il nuovo sub-commissario Botti? E' già polemica
MALTEMPO/ In Italia 6600 Comuni a rischio idrogeologico: 6 milioni di persone
L'AQUILA/ Rischioso affacciarsi, il Pm sequestra seicento balconi nella New Town
Pesce a tavola, solo il 51% consuma la giusta quantità
Il Borgo di Celleno ospita “La Passione di Cristo”



wordpress stat