| categoria: attualità, società

Marte è più lontano: la Nasa annulla la missione del 2016

La Nasa ha sospeso la missione InSight Mars prevista per il prossimo anno e progettata per studiare le profondità del pianeta rosso. «Dopo un attento esame, i responsabili della Nasa hanno deciso di sospendere il lancio previsto a marzo 2016 della missione InSight Mars» ha annunciato l’ente spaziale statunitense, spiegando che «la decisione fa seguito ai tentativi di riparare una perdita in una sezione del primo strumento nel payload scientifico». La sonda avrebbe dovuto partire tra il 4 ed il 30 marzo prossimi per atterrare su Marte il 28 settembre successivo. «Imparare a conoscere la struttura interna di Marte è stato un obiettivo prioritario per gli scienziati planetari fin dall’epoca del Viking» ha affermato John Grunsfeld, amministratore associato del Science Mission Directorate della Nasa, a Washington. «Spingiamo i confini della tecnologia spaziale con le nostre missioni per fare avanzare la scienza, ma l’esplorazione dello spazio non perdona, e la linea di fondo è che non siamo pronti a lanciare la missione nella finestra prevista per il 2016» ha detto ancora Grunsfeld. Il responsabile del Direttorato delle missioni della Nasa ha però chiarito che «una decisione su cosa accadrà della missione sarà presa nei prossimi mesi, ma -ha incalzato Grunsfeld- una cosa è chiara: la Nasa rimane pienamente impegnata nella scoperta scientifica e nell’esplorazione di Marte». 

Ti potrebbero interessare anche:

Monti contro tutti: mi preoccupano Vendola, Cgil e Pdl
Concordia, birra e applausi per Sloane, la star
FISCO/ Cala la riscossione di Equitalia, Corte dei Conti meno efficace
Trump e il piano dei cento giorni: il muro con il Messico non c'è
Migranti, stretta sulle Ong, soldi alla Libia e controlli delle coste
Ragazzi morti a Terni, "fermato ha dato metadone per 15 euro"



wordpress stat