| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Colosseo, sperimentati per due giorni i metal detector

Il 24 e il 26 dicembre 2015 sono stati messi in funzione al Colosseo due metal detector a portale e con scanner per borse, affiancandoli ai già presenti controlli con la paletta, al fine di migliorare ancora gli standard di sicurezza del monumento. Si è così misurata la loro funzionalità in giornate dove era previsto e si è registrato un picco di presenze». Così in una nota la Soprintendenza speciale per il Colosseo, il museo nazionale romano e l’area archeologica di Roma. «Le prove condotte hanno confermato l’efficacia di questi impianti, installati sulla fila dei visitatori non muniti di biglietto o prenotazione e risultata più scorrevole che nei giorni precedenti – conclude la nota – Nelle prossime settimane i metal detector saranno portati a 4 e tarati sulle esigenze del monumento».

Ti potrebbero interessare anche:

Marino convoca i vigili ma affida la sicurezza (gratis) nelle piazze ai carabinieri in congedo
STAMINA/ L'inchiesta prosegue, una ventina gli indagati
Allarme per i braccialetti rossi pro-anoressia venduti on line
Il predicatore del Papa contro i politici:"Anche Giuda cominciò rubando"
Dopo la decisione del Tar anche l’ordine degli avvocati di Roma sospende le elezioni
Due milioni di nuovi poveri nel Lazio, disoccupati, precari e pensionati



wordpress stat