| categoria: sport

Il Frosinone frena il Sassuolo, che spreca l’occasione per crescere

Il Sassuolo mantiene la propria imbattibilità casalinga, ma perde una grande occasione per avvicinarsi al gruppo di testa. È finita con un pareggio che accontenta soprattutto il Frosinone che coglie il secondo punto in trasferta della stagione e si avvicina alla zona salvezza, ad una sola lunghezza dal Genoa e a tre dal Palermo. Il Sassuolo non ha giocato una delle sue migliori partite ed è stato costretto sempre ad inseguire un Frosinone molto coperto che tuttavia non ha rubato nulla. Un’assenza importante nel Sassuolo, Missiroli, squalificato sostituito da Pellegrini, e un ritorno altrettanto importante, quello di Berardi dopo tre turni di stop, schierato con Defrel e Floro Flores. Fuori Floccari che ha chiesto di essere ceduto. Frosinone senza Soddimo, squalificato, con Ajeti, svincolato dal Basilea, al debutto e protagonista con una deviazione sul gol di Defrel, ma soprattutto autore del momentaneo vantaggio laziale. È stata la squadra di Stellone ad iniziare con più incisività. Al 3′ si è liberato bene Ciofani fermato da Acerbi. Sassuolo pericoloso all’11’ con Laribi che non è stato preciso dalla lunga distanza. La squadra ospite ha protestato al 13′ per un contatto in area tra Acerbi e Sammarco. Vantaggio Frosinone al 16′: grave l’errore del portiere Consigli che non ha trattenuto il pallone calciato da Dionisi. Il vantaggio ciociaro è durato però solo una manciata di minuti: Defrel da fuori area ha cercato una conclusione senza troppe pretese ma la deviazione di Ajeti è stata decisiva e ha lasciato immobile Leali. Il Sassuolo ha provato a prendere l’iniziativa ma ha dimostrato di non essere in gran giornata. Il Frosinone non si è mai disunito e nel finale del tempo ha sfruttato una dormita della difesa sassolese: sul calcio d’angolo di Pavlovic, Ajeti ha anticipato tutti di testa e riportato avanti la formazione di Stellone. Nella ripresa la squadra di casa si è fatta insidiosa con un tiro da fuori di Peluso bloccato da Leali. Il Sassuolo ha tenuto in mano il pallino del gioco ma senza incidere troppo. Sul cross di Berardi al 18′, Defrel si è mangiato la palla del pari spedendo fuori di testa. Il Frosinone si è difeso, lasciando solo Ciofani davanti. Il pareggio del Sassuolo è arrivato alle mezz’ora: Berardi dalla destra, Duncan è riuscito a servire Falcinelli che da due passi ha segnato il suo primo gol in A. Nel finale la squadra di Di Francesco ha cercato la vittoria con Berardi e Sansone ma senza trovare la porta avversaria. Espulso nel recupero Pellegrini per doppia ammonizione.

Ti potrebbero interessare anche:

Bologna rimonta e stende la Fiorentina (2-1) . Per i viola la Champions rimane un sogno
Milan con l'affanno strappa il pareggio a Torino a tempo scaduto
Roma, Strootman ha deciso: mi opero di nuovo al ginocchio
Formula 1, ecco la nuova Ferrari SF16-H
Milan Torino 3-2, tripletta e Bacca e super Donnarumma
MALAGÒ PRONTO A ENTRARE IN FIGC,PRENDE FORMA LA SQUADRA



wordpress stat