| categoria: sport

Sogno scudetto, Firenze ora ci crede davvero

Tutti pazzi per questa Fiorentina: i tifosi sognano con Ilicic e compagni di conquistare il terzo scudetto proprio nell’anno che vedrà il club viola festeggiare il 90 compleanno. Se a inizio stagione vedere la squadra lassù poteva essere considerato un semplice exploit, adesso non è più così e grazie al successo ottenuto ieri a Palermo è stato pure infranto l’ennesimo tabù visto che da alcuni anni i viola non vincevano la prima trasferta dell’anno. Insomma, la Fiorentina è lassù non più per caso, sono mesi ormai che veleggia nelle zone alte della classifica, segno di continuità e maturità. E a distanza di 17 anni dall’ultima volta, quando in panchina sedeva Trapattoni e in rosa c’erano Batistuta, Rui Costa e Edmundo, ha pure la possibilità di conquistare il titolo d’inverno, effimero quanto si vuole ma pur sempre significativo. Nell’attesa, mentre prepara la gara di sabato al Franchi contro la Lazio, i viola sfoderano insieme al bel gioco anche numeri sontuosi: 38 punti, come mai sotto la gestione-Della Valle, frutto di 12 vittorie e 2 pareggi, miglior attacco di tutta la A con 36 gol di cui 19 realizzati dalla coppia Kalinic-Ilicic e quarta migliore difesa con 16 reti incassate. Sono l’unica squadra che finora è sempre andata a segno: una striscia di ben 25 partite, le 18 attuali alle quali vanno aggiunte le ultime 7 dello scorso campionato. Un rendimento importante, che entusiasma i tifosi. Ma Paulo Sousa, un altro ex juventino come il Trap, non è tipo da accontentarsi anche perché, parole sue, questa Fiorentina ha ampi margini di miglioramento. Per concretizzarli però deve difendere i propri gioielli (e in questa ottica vanno visti i prolungamenti di Bernardeschi e Babacar in estate e di Alonso appena ufficializzato, i prossimi saranno quelli di Vecino e Ilicic) e intervenire sul mercato per dare al tecnico portoghese qualche alternativa in più: per la difesa (i nomi più gettonati si confermano quelli di Lisandro Lopez, Mexes, Zambrano), l’attacco (Ocampos, Matos, Njar ed El Shaarawy) e il centrocampo (Grassi, Camarasa, Missiroli). Tante opzioni, una certezza: la Fiorentina non intende fermarsi.

Ti potrebbero interessare anche:

Milan passa a Cagliari in extremis, rimonta firmata Balotelli-Pazzini
CALCIOMERCATO/ L'Inter cede Ranocchia e vuole Hernanes
Milan, arriva Cerci: e Torres va all'Atletico Madrid
Lazio distratta, stesa da un Cesena operaio
Gol 206 di Di Natale, Udinese passa a Verona
Balotelli alla Lazio?



wordpress stat