| categoria: Roma e Lazio

SHOAH/ A Roma torna Pietra d’inciampo”, lunedì installate 11 “stolpersteine”

Gunter Demnig torna Roma. L’artista tedesco, che installa in tutta Europa le pietre d’inciampo per ricordare i deportati politici e razziali, sarà nella Capitale l’11 gennaio per posizionare 11 nuove ‘Stolpersteine’, dopo averne già installate 226 nelle sei edizioni precedenti che si sono svolte nel 2010, nel 2011, nel 2012, nel 2013, nel 2014 e nel 2015. L’inaugurazione avrà luogo alle 12, in via Po 42, alla presenza del presidente del municipio di Roma II Giuseppe Gerace. L’idea di Demnig risale al 1993 quando l’artista è invitato a Colonia per una installazione sulla deportazione di cittadini rom e sinti. All’obiezione di un’anziana signora secondo la quale a Colonia non avrebbero mai abitato rom, l’artista decide di dedicare tutto il suo lavoro alla ricerca e alla testimonianza dell’esistenza di cittadini scomparsi a seguito delle persecuzioni naziste: ebrei, politici, militari, rom, omosessuali, testimoni di Geova, disabili. Con un segno concreto e tangibile ma discreto e antimonumentale, a conferma che la memoria deve costituire parte integrante della nostra vita quotidiana. Sceglie dunque il marciapiede prospiciente la casa in cui hanno vissuto i deportati e vi installa altrettante ‘pietre d’inciampo’, sampietrini del tipo comune e di dimensioni standard (10×10 cm.). Li distingue solo la superficie superiore, perché di ottone lucente. Su di essa sono incisi nome e cognome del/lla deportato/a, età, data e luogo di deportazione e, quando nota, data di morte.

Ti potrebbero interessare anche:

Inaugurata la fontana del Tritone dopo il restauro
Testo su sesso gay in classe, prof denunciati al Giulio Cesare
Capodanno, i vigili pronti a nuove assenze record. I sindacati: "Sarà un disastro"
AFFITTOPOLI E DINTORNI/ C'è perfino un immobile a via Giolitti finito in mano ai cinesi
Meloni, candidarmi? Mai escluso, ma è estrema ratio
QUANDO SI ESAGERA/ Fotografa le auto dei vigili in divieto di sosta: a processo



wordpress stat