| categoria: attualità, Dall'interno

Esplode un silos, morto vigile del fuoco

È morto la notte scorsa il vigile del fuoco Roberto Torregiani, 47 anni, di Montelupone, rimasto coinvolto il 18 giugno del 2014 nell’esplosione di un silos. Il pompiere era intento, con alcune squadre, a spegnere il violento incendio che si era sviluppato nell’industria del mobile GFL di Recanati: Torregiani si trovava sulla piattaforma del silos a tre metri di altezza quando si verificò un’esplosione che lo scaraventò a terra. Da un anno e mezzo era ricoverato nell’istituto di riabilitazione Santo Stefano di Porto Potenza Picena. Nell’incendio erano rimasti feriti anche altri cinque vigili del fuoco.

Ti potrebbero interessare anche:

EXPO 2015/ Sbarca a Monza il tour dell'Anci per presentare i contenuti dell'esposizione
CRISI/ Sarà una Pasqua nel segno dell'austerity. E la Pasquetta di lavoro fa litigare
FERROVIE SUD EST/ Del Rio, consegnerò le carte alla Procura
REPORTAGE/ 1 - Nel fortino blindato della Tap
Palermo, furto al Museo Falcone del Palazzo di Giustizia: trafugati documenti e floppy disk
MENINGITE: RAGAZZO RICOVERATO DOPO EVENTO ALLA CAMERA, SCATTA PROFILASSI A MONTECITORIO



wordpress stat