| categoria: Dall'interno

Campobasso, scosse di terremoto a ripetizione mentre imperversa la neve

È stata una notte di paura quella appena trascorsa in Molise. Lo sciame sismico che da cinque giorni sta interessando la zona di Campobasso non ha concesso tregua: dopo quelle di ieri sera nella notte si sono verificate altre dieci scosse, la più forte all’1.28, con magnitudo 3.2, che è stata nettamente avvertita dalla popolazione. Chi ha potuto, a Campobasso e nei paesi limitrofi, ha lasciato le case per spostarsi in zone più lontane dall’ epicentro. A Baranello il comune più vicino è stata allestita un’area per chi ha scelto di non trascorrere la notte in casa. «Da una prima verifica dello stato dei luoghi, centro storico, chiese e fabbricati abbandonati, – ha riferito il primo cittadino Marco Maio – non si registrano danni rilevanti. Nessuna richiesta di assistenza sanitaria a persone e al momento non si segnalano criticità rilevanti». Tutto questo avviene mentre la situazione climatica è precipitata: per tutta la notte hanno imperversato in Molise bufere di neve e la temperatura è di diversi gradi sotto lo zero. A Campobasso e nei comuni dell’hinterland il manto bianco ha superato i 20 centimetri e sono in azione da ore i mezzi spartineve.

Ti potrebbero interessare anche:

Eternit, condanna a 18 anni per Schmidheiny. Trenta milioni al Comune di Casale
RIFIUTI/Toscana, con il porta a porta boom della differenziata
Sollecito si commuove in aula: "Rivoglio una vita"
Uccise la vicina a forbiciate a Genova: incastrato dal dna
TERRORISMO/ Come cambia la vita degli italiani ai tempi dell'Isis
SMOG:TORINO, MILANO E NAPOLI SOFFOCANO, PEGGIORI IN UE



wordpress stat