| categoria: Scienza

Diabete, mutazione di un gene protegge da complicanze

È stato individuato il gene la cui mutazione protegge da alcune delle più gravi complicanze del diabete, come la retinopatia e la nefropatia. È stato scoperto, per la prima volta al mondo, da ricercatori torinesi della Città della Salute e finlandesi. La ricerca, pubblicata sulla prestigiosa rivista internazionale Diabetes, organo della American Diabetes Associationla, dimostra come la mutazione associata al gene SLC19A3 del trasportatore (denominato hTHTR2) di vitamina B1 (tiamina) protegga dallo sviluppo di tali complicanze. Già nel 1996 si era dimostrato a Torino che la vitamina B1, anche nota come tiamina, corregge molte delle anomalie indotte da alte concentrazioni di glucosio (simili a quelle riscontrate nel sangue dei pazienti diabetici). Il dato era stato successivamente confermato, anche nell’animale, in laboratori inglesi, tedeschi e americani.

Ti potrebbero interessare anche:

Attenzione, ricevere troppe email fa male?
Semplice test della saliva rivela il rischio di demenza
Percezione del tempo, come i meccanismi neurali scandiscono la realtà
Social Network: collante o divisore dei rapporti umani?
I segni di depressione e stress non solo sul viso, ma sul Dna
Testata nuova tecnica di terapia genica contro il Parkinson



wordpress stat