| categoria: Roma e Lazio

REGIONE/ Si dimette l’assessore Ricci, ora si apre la partita degli incarichi

Le dimissioni rassegnate oggi dall’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio Sonia Ricci – che a quanto si dice già da qualche tempo aveva espresso la sua volontà «per motivi personali» di ritornare al suo precedente lavoro in azienda – potrebbero accelerare la soluzione di un complesso rebus tra giunta e Consiglio regionale di cui nei corridoi della Pisana si parla ormai da qualche settimana. Il nome che circolava già prima delle dimissioni di Ricci sulla bocca dei consiglieri di maggioranza era quello di Mauro Buschini (Pd), il giovane (neanche quarantenne) presidente della commissione Bilancio, eletto a Frosinone. I rumors lo avrebbero visto assumere alcune deleghe già in capo ad altri assessori (sembra l’Ambiente da Fabio Refrigeri e forse i Rifiuti da Michele Civita) oltre a una delega ai ‘rapporti con il Consigliò. Alcune voci di maggioranza davano in uscita, al suo posto, l’attuale assessore alla Sicurezza, Concettina Ciminiello (Psi), ma l’addio della Ricci potrebbe riaprire gli scenari. Ricci, pontina, ‘coprivà nella topografia di giunta il territorio del Lazio sud (con il Lazio nord rappresentato dal sabino Refrigeri); l’ingresso di Buschini, ciociaro, occuperebbe nella mappa la stessa ‘casellà, e risponderebbe anche a una richiesta di protagonismo espresso dai territori del Frusinate. L’ingresso in giunta di Buschini, però, sarebbe un ulteriore elemento nell’altra metà del puzzle, quella delle presidenze delle commissioni consiliari: al momento, infatti, è priva di guida la commissione Agricoltura, lasciata da Mario Ciarla (Pd) recentemente eletto vicepresidente del consiglio regionale. Resterebbe dunque libera anche la Bilancio, mentre nei giorni passati si ragionava anche di un turn over alla guida della commissione Sanità. Inoltre, si registrano nei corridoi della Pisana le aspirazioni di Sel (recentemente salita da 1 a 3 consiglieri) a un ruolo nell’Ufficio di presidenza del Consiglio, altro elemento che potrebbe pesare nella partita degli incarichi. Per giovedì prossimo è stato convocato un consiglio straordinario. Il tema sarà quello del Tpl, ma non è escluso che già per quella data ci sarà più chiarezza anche sui futuri assetti di giunta e di consiglio.

Ti potrebbero interessare anche:

Marino e la guerra agli abusivi. Imbarazzante. E i negozianti insorgono
Marchini è già in campagna elettorale, via "a tutto cuore". Manifesti e autobus
Bettini, Marino? Non l'ho scelto io ma il Pd nazionale
Capodanno 2015, ecco gli eventi in programma a Roma
Trastevere, ristoranti tra i rifiuti: "Pagheremo i privati per pulire"
Il Papa ha deciso, vietato fumare in Vaticano (dal 2018)



wordpress stat