| categoria: attualità

Offre 100 euro al vigile per evitare la multa. Cassazione: “Troppo pochi per corrompere”

Civitavecchia (Rm) - In arrivo controlli autovelox e multe "a strascico"

Era stato fermato ubriaco alla guida e, pensando di poter evitare il verbale della contravvenzione, ha offerto al vigile 100 euro. Inevitabile l’accusa di corruzione, confermata anche dai giudici di merito, riferisce Studio Cataldi, ma ribaltata in Cassazione con la sentenza numero 1935/2016. “E’ necessario che l’offerta sia caratterizzata da adeguata serietà”, rilevano gli Ermellini, che venga valutata alla stregua delle condizioni dell’offerente nonché delle circostanze di tempo e di luogo in cui l’episodio si colloca e soprattutto “sia in grado di turbare psicologicamente il pubblico ufficiale”. Nel caso particolare, infatti, la risibilità della somma offerta e l’evidente stato di ubriachezza dell’imputato depongono, conclude la Corte, per la mancanza di serietà dell’offerta e per la consequenziale inidoneità della condotta a ledere o a porre a repentaglio l’oggetto giuridico della norma. Per cui, l’imputato va assolto perché il fatto non sussiste.

Ti potrebbero interessare anche:

MIGRANTI/ Sì a 120mila ricollocamenti.Ma l'Est vota contro
M5s: l'ultimo saluto a Casaleggio al grido di 'Onestà'
Black Bloc in azione al Brennero, 17 agenti feriti negli scontri
Inferno a Bologna: riaperta carreggiata A14, Conte in visita ai feriti
Gilet gialli, guerriglia sugli Champs Elysees
Coronavirus, morti altri due medici: totale sale a 43



wordpress stat