| categoria: Scienza

Con l’ormone delle coccole speranze di accendere empatia nell’autismo

L«ormone delle coccole’ potrebbe aumentare anche il coinvolgimento sociale e favorire l’empatia in chi soffre di autismo. L’ossitocina, sostanza associata con i legami interpersonali, potrebbe infatti aiutare chi soffre di disturbo dello spettro autistico (Asd) a socializzare. È quanto riporta un gruppo di scienziati americani in uno studio pubblicato su ‘Science’. Per arrivare a queste conclusioni, il team dell’Emory University ha studiato le arvicole della prateria, roditori famosi per la loro monogamia, spesso utilizzati negli studi sulle coppie. I ricercatori hanno scoperto che questi animali hanno un comportamento empatico nei confronti dei loro simili tristi o sofferenti, che sarebbe dovuto proprio all’ormone delle coccole.

Ti potrebbero interessare anche:

Una formula matematica per valutare il potenziale riabilitativo nei pazienti mielolesi
IL senso del gusto si può "illudere", dipende da udito e tatto
Una 'spina dorsale bionica' per tornare a camminare?
Autotrapianto staminali può stoppare la sclerosi multipla?
Il cervello riposiziona le 'antenne' mentre impara
SCOPERTA GRAVE E DIFFUSA MUTAZIONE PER RISCHIO INFARTI



wordpress stat