| categoria: Scienza

Con l’ormone delle coccole speranze di accendere empatia nell’autismo

L«ormone delle coccole’ potrebbe aumentare anche il coinvolgimento sociale e favorire l’empatia in chi soffre di autismo. L’ossitocina, sostanza associata con i legami interpersonali, potrebbe infatti aiutare chi soffre di disturbo dello spettro autistico (Asd) a socializzare. È quanto riporta un gruppo di scienziati americani in uno studio pubblicato su ‘Science’. Per arrivare a queste conclusioni, il team dell’Emory University ha studiato le arvicole della prateria, roditori famosi per la loro monogamia, spesso utilizzati negli studi sulle coppie. I ricercatori hanno scoperto che questi animali hanno un comportamento empatico nei confronti dei loro simili tristi o sofferenti, che sarebbe dovuto proprio all’ormone delle coccole.

Ti potrebbero interessare anche:

Sla, scoperto il "killer molecolare" che uccide i neuroni: verso nuovi farmaci
SANITA'&RICERCA/ Riabilitazione e socializzazione, il miracolo del coro degli afasici
Sclerosi Multipla, aggiornate le linee guida per l’uso della risonanza magnetica nella diagnosi
Paraplegici ritrovano sensibilità e controllo parziale delle gambe 'seguendo' un avatar?
Trovate nel cervello le 'radici' della dislessia
Venticinque anni di Irccs, Il 4 ottobre porte aperte alla Fondazione S.Lucia



wordpress stat