| categoria: politica

PA, Madia: i dirigenti ora saranno valutati da esperti super partes

«Abbiamo approvato nella delega e sarà oggetto di un prossimo decreto legislativo la riforma della carriera dei dirigenti». Così il ministro per la Funzione pubblica Marianna Madia, a «Piazzapulita» su La7. «Oggi la carriera di un dirigente è automatica, e di solito per tutta la vita in una stessa amministrazione pubblica – spiega – Noi invece leghiamo la carriera del dirigente alla valutazione, da parte di una commissione di esperti super partes, senza politici e senza sindacalisti, che valuterà di volta in volta come ha svolto i suoi incarichi e valutato le persone che lavorano con lui». E precisa: «Se il dirigente valuta tutto il suo ufficio allo stesso modo, sarà lui ad avere poi una penalizzazione nella sua valutazione e quindi nella sua carriera». «Noi garantiamo l’autonomia della dirigenza dalla politica», conclude.

Ti potrebbero interessare anche:

Totoministri, Guerra si tira fuori. Renzi vorrebbe Prodi
Il Cavaliere attacca ancora Renzi, non votate Pd o arriva Schultz
Puglia, i grillini vogliono la presidenza del Consiglio regionale
Renzi padre indagato per bancarotta, il Gip dispone nuove indagini
REFERENDUM/ Salvini alza il tiro: se Brugnaro vota "si" facciamo saltare la Giunta di Vene...
DI MAIO ATTACCA SU SICUREZZA, NUOVO FRONTE CON LA LEGA



wordpress stat