| categoria: attualità

Allarme badanti, ecco come truffano il conto agli anziani

Una badante romena aveva quasi prosciugato il conto corrente dell’anziano invalido affidato alle sue cure, ma l’intervento della Guardia di finanza di Pesaro Urbino ha messo fine al raggiro. Dal giugno scorso, la donna aveva fatto firmare all’invalido bonifici bancari per 11.400 euro, a titolo di «regalie» per un presunto figlio da lei lasciato in Romania. Dopo aver sottratto nei giorni scorsi altri 7 mila euro, la signora stava per prelevarne altri 4 mila, ma i finanzieri sono arrivati in tempo, anche grazie alla collaborazione del direttore dell’istituto bancario dove l’uomo, affetto da deficit mentali e fisici e accudito dalla badante per ogni necessità quotidiana, teneva il conto corrente. Un
conto su cui la romena aveva la delega ad operare. Coordinati dal pm Irene Lilliu, gli investigatori hanno eseguito un provvedimento di sequestro preventivo del conto corrente, e denunciato la romena per circonvenzione di incapace.

Ti potrebbero interessare anche:

Festa al Rave party, muore un ragazzo di 18 anni
Copenhagen sotto attacco, in poche ore, due morti, 5 feriti. Ucciso un attentatore
Equitalia pronta a 'spiare' i conti correnti
GLI ANZIANI SIMBOLO DELLA "RESISTENZA" CATALANA
Di Maio "sposa" i gilet gialli, Parigi furibonda: fatevi i fatti vostri
VOTO SU ROUSSEAU MARTEDÌ DALLE 9 ALLE 18



wordpress stat