| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

AIOP/ Cliniche private in aiuto ai Pronto Soccorso intasati?

Le cliniche private in aiuto dei pronto soccorso nel Lazio per risolvere il problema del sovraffollamento. È in dirittura d’arrivo l’accordo tra la Regione e e le ciniche private convenzionate laziali che metteranno a disposizione dei malati posti letto e assistenza specifica. «L’accordo con la Regione è vicino – spiega Jessica Veronica Faroni, presidente Aiop Lazio – E nello specifico il sovraffollamento dei pronto soccorso degli ospedali e la richiesta di supporto, rivolta dalla Regione all’ospedalità privata, non andrebbe a inficiare in alcun modo sulle casse della Regione stessa. Infatti, alla base dell’intesa vi è una logica di intervento definibile in iso-risorse. Questo vuol dire che questi ricoveri saranno effettuati, da parte delle nostre strutture, all’interno del budget concordato». «Non è corretto parlare di arricchimento della sanità privata nel sempre più evidente contesto di carenza strutturale e inefficienza del pubblico – precisa la Faroni – L’istituzione di un sistema di coordinamento regionale e la relativa programmazione dei percorsi di ricovero a supporto del problema del sovraffollamento, rischiano bensì, se non ben gestiti, di sovraccaricare le strutture private convenzionate di ulteriori oneri. Il supporto che l’ospedalità privata dovrebbe dare riguarda principalmente i ricoveri d’urgenza non di facile gestione, non potendoli ovviamente programmare. Nel sistema siamo fondamentali sia perché possiamo mettere a disposizione posti letto per acuti sia tutte per quelle tipologie di patologia che non sono da ricovero in pronto soccorso ma che non permettono di tornare a casa».

Ti potrebbero interessare anche:

Pistorius torna alla sbarra ma si profila il rinvio del processo
Gita fuori porta nel Lazio? Tutti alla festa delle Camelie o a mangiare i Fritelli
Manca ancora il sì del Consiglio comunale, ora è a rischio la candidatura per le Olimpiadi
CALCIO/ Tegola Pjanic, Garcia costretto a cambiare la Roma
CENSIS/ Cresce il trasformismo, 6,1 cambi di casacca al mese
Stato di agitazione all'Umberto I, a rischio 700 posti di lavoro



wordpress stat