| categoria: sanità Lazio

Latina, la Asl affidata pro tempore a Giorgio Casati

Da ieri alla guida della Asl di Latina c’è Giorgio Casati, facente funzioni di direttore generale. Dopo l’addio di Michele Caporossi, il quale si è dimesso per assumere la direzione degli ospedali riuniti di Ancona dall’1 febbraio, e la rinuncia a svolgere il suo ruolo da parte del direttore sanitario aziendale, Alfredo Cordoni, più anziano di età, tocca a Casati “traghettare” la Asl. La Regione Lazio dovrà scegliere, successivamente, il nuovo direttore generale ma negli ambienti sin dalla notizia dell’addio di Caporossi si è fatto subito il nome di Casati. Una indicazione nel segno della continuità e dell’atto aziendale e del piano strategico approvati.
Ultimo incarico al “Gemelli”, un passato alla “Bocconi” e nel mondo della sanità privata, Casati – 55 anni – è arrivato a Latina il 16 dicembre come direttore amministrativo aziendale. Di ieri la sua prima delibera come “facente funzioni”, quella che lo incarica di dirigere la Asl.

Ti potrebbero interessare anche:

Nessuno parla dei reparti "amputati" del S.Filippo Neri
Nel Lazio parto in casa più facile, 800 euro di rimborso
Regione Lazio, pronti ad accreditare il Cem. Sarà vero?
Ceccano, a settembre i lavori per la Rems definitiva in viale Fabrateria Vetus
Alla Fondazione S.Lucia la "Settimana del cervello"
Pronto soccorso, si cambia. Via i codici a colori nel triage, arrivano i numeri



wordpress stat