| categoria: esteri

Nuovo video shock dell’Isis, baby-boia sgozza un prigioniero

Un ennesimo video-shock dell’Isis mostra un ragazzino che sgozza un prigioniero e lancia strali in inglese contro Washington: «America, questi sono i soldati che pagate». Lo riferisce il Site. Il prigioniero è stato identificato nel giurista religioso Muhammad Tabsho. «Non potete fuggire dal venire sul campo. Spero di incontrarvi sulle colline di Dabiq», dice ancora il ragazzino nero, forse di 12 anni, riferendosi ai ‘giorni dell’Apocalisse’ caratteristici della propaganda jihadista targata Isis.

Ti potrebbero interessare anche:

Tratta di esseri umani, il ciclo infernale passa dal Sinai
Merkel dal Papa: impegno per una soluzione di pace in Ucraina
Turchia, Erdogan dopo la vittoria: "Ora il mondo rispetti l'esito del voto"
La Regina Elisabetta non va alla Messa di Natale: "Forte raffreddore" E' la prima volta da...
Spotify offre 'lavoro' a Obama
Vertice Ue, Juncker boccia la May sulla Brexit



wordpress stat