| categoria: Roma e Lazio

PD ROMA/ Orfini, crollo iscritti? Meno tessere finte, aumentano quelle vere

«Ma quale crollo degli iscritti? Certo rispetto al tesseramento del 2013, il famoso tesseramento gonfiato dai capibastone di corrente, c’è stato un calo. Abbiamo lavorato per chiudere quella stagione e ora a Roma si sta facendo un tesseramento vero e ci sono almeno 1000 iscritti in più nell’ultimo anno». Lo spiega Matteo Orfini all’Adnkronos dopo la diffusione dai dati, ancora ufficiosi, del tesseramento 2015. Nel 2013, «l’anno del tesseramento gonfiato» per dirla con il commissario del Pd romano, gli iscritti furono oltre 15mila. Nel 2014 scesero a 9000 e nel 2015 si sono fermati a 7500. Ma anche il dato del 2014 è falsato, argomenta Orfini: «Anche nel 2014 abbiamo ravvisato delle irregolarità, almeno in 2500 casi. A conti fatti le tessere vere non erano più di 6500. Quest’anno dovremmo chiudere attorno a 7500, con almeno 1000 tesserati in più e spesso si tratta di gente nuova». «Peraltro -aggiunge Orfini- non ci siamo resi la vita facile. Abbiamo raddoppiato la quota d’iscrizione: da 15 a 30 euro. E abbiamo anche contingentato il numero degli iscritti in due municipi che stiamo tenendo sotto osservazione», quelli di Ostia e di Tor Bella Monaca.

Ti potrebbero interessare anche:

MAFIACAPITALE/ Odevaine, "ho preso soldi da Buzzi"
I pirati di Boccea in fuga? "Si nascondono nei tir"
Le primarie del Pd? Solo domenica, con la paura dell'astensionismo
Rifiuti: in Ama 80% di adesione allo sciopero
Migranti sgomberati, Procura di Roma indaga su "racket affitti"
Rifiuti, brucia il Tmb di Rocca Cencia



wordpress stat