| categoria: Dall'interno, Senza categoria

SAN VALENTINO/ Nutrizionista, dalla pelle al cibo, nove regole per la serata perfetta

Pelle luminosa, niente gonfiori e zero pesantezza, energia ed entusiasmo. Per festeggiare un San Valentino indimenticabile la prima cosa è essere in forma. «Con l’aiuto del cibo e delle giuste attenzioni per la cura della persona si possono ottenere risultati rapidi ed efficaci», assicura Serena Missori, specialista in endocrinologia, diabetologia e nutrizione, autrice di ‘Allenati, mangia e sorridi. Riequilibra l’intestino e torna in forma con il programma RE-Start’, che ha stilato per l’AdnKronos Salute un vademecum in 9 punti per lui e per lei, in vista della festa degli innamorati. 1) TISANE E CIBO – Arrivare a San Valentino con la pancia gonfia, crampi e disagi addominali «è il modo migliore per far fallire ogni buona intenzione». Le donne dovrebbero eliminare almeno per qualche giorno i cibi confezionati, i dolciumi troppo ricchi di zucchero raffinato, i cereali con il glutine e i latticini con il lattosio, perché «sono cibi che fanno aumentare la ritenzione e scatenano o peggiorano la colite. Meglio sostituirli con riso integrale, miglio, quinoa, latte di mandorle o d’avena. Per favorire la riduzione del gonfiore ecco una tisana comfort da bere 2 volte al giorno: far bollire 300 ml d’acqua con mezzo cucchiaino di prezzemolo secco, un cucchiaino di semi di finocchio o di cumino, la scorza di mezzo limone. Lasciare in infusione 5 minuti. Filtrare e aggiungere il succo di limone e un cucchiaino di miele». Gli uomini dovrebbero ridurre il consumo di alcol, fritti e dolci che riducono notevolmente le prestazioni e sostituirli con acqua, cereali integrali, proteine magre e disintossicarsi bevendo molto soprattutto l’infuso detox: far bollire in 300 ml d’acqua un cucchiaio di radice di tarassaco, un cucchiaino di cardo mariano, un cucchiaino di zenzero secco. Lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere. 2) RICETTA ANTIBRUFOLO – Se è spuntato qualche brufolo, correre ai ripari con la maschera lenitiva: unire 4 cucchiai di argilla bianca, 5 gocce di olio essenziale di lavanda e di menta, un cucchiaio di olio di cocco, acqua quanto basta per una consistenza cremosa. Mescolare, applicare sul viso, far asciugare e rimuovere con acqua tiepida. 3) MASSAGGIO TONIFICANTE – Bagnare la pelle del decolleté e poi sdraiarsi, massaggiare per 5 minuti con olio di mandorle arricchito con olio essenziale di finocchio e di rosa, compiendo movimenti circolari dall’esterno verso l’interno, e dal basso verso l’alto. Ripetere ogni giorno per almeno 10 giorni per apprezzare un risultato significativo.
4) PIEDI SETOSI – Complice freddo, calze e scarpe pesanti, la pelle dei piedi risulta più secca e spessa. Un pediluvio di 15 minuti con acqua calda, 3 cucchiai di sale grosso e 20 gocce di olio essenziale di limone ammorbidiranno la pelle, e uno scrub con 2 cucchiai di bicarbonato, un cucchiaino di sale fino, un cucchiaino di miele, un cucchiaio di olio di mandorle aiuterà a rimuovere le asperità. Sciacquare e massaggiare la pelle bagnata con la crema preferita. 5) SORRISO IRRESISTIBILE – Per le labbra, Missori consiglia una speciale ‘maschera’: «In un barattolino schiacciare del burro di cacao senza parabeni e paraffina, aggiungere solo un pizzico di cannella e peperoncino, mescolare e applicare. Le labbra diventeranno più turgide e morbide». 6) DESIDERIO – Complice lo stress e il freddo, il desiderio talvolta si affievolisce. Per lui in soccorso arriva dal Tribulus terrestris, pianta orientale impiegata da millenni per aumentare il desiderio e la performance, da reperire in erboristeria o in farmacia: «Sarà un valido aiuto per aggiungere brio – dice l’esperta – grazie alla sua capacità di stimolare l’ormone LH che a sua volta è responsabile del desiderio e della produzione del testosterone. Per lei la griffonia, ricca di idrossitriptofano, che migliora la produzione di serotonina, il neurotrasmettitore della felicità, del benessere e che rende più vitali». 7) PRESTAZIONE – «Per lui Muira puama, il ‘legno della potenza’, aumenterà la virilità sessuale e la prestazione; per lei la barbabietola rossa che aumenta la produzione di ossido nitrico favorendo la vasodilatazione». 8) PIÙ CARICA ED ENERGIA – «Maca o ginseng delle Ande adatta per entrambi. È una pianta adattogena, immunostimolante e afrodisiaca, è considerata un super alimento. Aggiungerla ai frullati o al latte vegetale». 9 ) PRIMA DELL’INCONTRO – Infine ecco un Boost per entrambi da bere prima dell’incontro: «Preparare un drink con acqua, succo di barbabietola rossa, cacao, peperoncino, maca e miele. Un mix di principi attivi afrodisiaci, stimolanti e rilassanti per poter una serata in forma e senza stress».

Ti potrebbero interessare anche:

Fondi UE, da Regione 8,8 milioni per riqualificare Porta Portese
'Mordi la cultura' in 13 musei dell'Alto Adige
I piccoli guai di Malagò sul Lago di Paola: si può realizzare una Iacuzzi sul tetto della villa?
Falliti i colloqui nella coalizione, Turchia a un passo dal voto
Incubo terrorismo a Parigi. Accoltella un insegnante: "Sono dell'Isis"
Ubriaco alla guida investe un'auto: tre morti carbonizzati nel Barese



wordpress stat