| categoria: turismo

Alla Bit l’enoturismo, nel 2017 12 milioni di visite in Italia

Dalla A di Amarone alla Z di Zibibbo passando per il Chianti, il Verdicchio e la Falanghina. Il turismo del vino, raccontato oggi alla Bit di Fiera Milano Rho nel XII Rapporto di Città del Vino e Università di Salerno, si conferma in crescita lenta ma costante con una spesa di oltre 2,5 miliardi di euro e oltre 10 milioni di arrivi nello scorso anno che fanno pensare di poter toccare il tetto di 12 milioni di visite enoturistiche nel 2017.

“Il numero degli arrivi in cantina – afferma Floriano Zambon, presidente di Città del Vino – continua ad aumentare e il valore economico dell’enoturismo contribuisce sempre più alla ricchezza complessiva dell’Italia”. Il settore – secondo gli operatori – soffre però di alcuni problemi: la qualità dell’offerta e dei servizi sul territorio e nelle cantine sono disomogenei e non sempre adeguati, la carenza di progetti e finanziamenti quadro, la formazione professionale e la promozione spesso inefficaci.

L’enoturismo, poi, continua a non essere una destinazione per tutti: le “barriere architettoniche”, infatti, impediscono l’accesso ai luoghi del vino ai disabili nel 51,61% dei casi. Va peggio per i ristoranti delle aziende, “proibiti” a 7 disabili su 10. Da segnalare anche la percezione degli operatori del settore sul mancato effetto Expo, considerato “troppo Milanocentrico” e con scarse ricadute sui territori, in particolare i più periferici: secondo il Rapporto oltre 8 cantine su 10 non hanno registrato benefici in termini di arrivi e visibilità dall’Esposizione Universale.

Alla Bit è stata anticipata anche la nuova alleanza tra la rete dei 450 Comuni italiani a vocazione vitivinicola e il Movimento Turismo del Vino per azioni e strategie condivise e sono stati annunciati anche i nuovi grandi eventi dell’anno in corso: il programma di Conegliano-Valdobbiadene “Città Europea del Vino 2016” (oltre 150 eventi sul territorio), la nuova edizione del concorso enologico delle Città del Vino Europee “La Selezione del Sindaco”, in programma a L’Aquila dal 26 al 28 maggio 2016; e Calici di Stelle (in programma dal 6 al 14 agosto), organizzata dal Movimento Turismo del Vino in collaborazione con le Città del Vino nelle piazze di oltre 200 Comuni italiani.

Ti potrebbero interessare anche:

Modena, sul Cimone due giorni di sci al prezzo di uno
Touring e Legambiente: Sardegna e Puglia le regine del mare blu per l'estate 2013
'Love me in Veneto', guida ai luoghi dell'amore e del matrimonio
Venezia, in migliaia per il "bocciolo" vivente in Piazza San Marco
L'Emilia-Romagna lancia il marchio 'Riviera dei Parchi'
Cortina, in primavera boom di stranieri, +190%



wordpress stat