| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

Sindacati, allarme rosso sull’Israelitico

«Non sono arrivate notizie positive sul futuro dell’ospedale Israelitico, all’incontro tenutosi stamane tra il Commissario individuato dalla Comunità Ebraica, il neo Commissario Prefettizio e le organizzazioni sindacali». Lo dichiarano in una nota Natale Di Cola, Roberto Chierchia e Sandro Bernardini, segretari Generali Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Roma e Lazio. «Sono trascorsi oltre 5 mesi dal blocco dell’Ospedale, causato da un’inchiesta pesantissima che ha coinvolto i vertici per una gestione talmente opaca da causare la revoca dell’accreditamento al sistema sanitario regionale. Nonostante l’imponente mobilitazione di tutto il personale, l’Israelitico non riparte. Il problema fino ad oggi sembrava imputabile ai ritardi del commissariamento. Adesso il Commissario c’è, il dott. Mostarda è pienamente operativo, ma il ri-accreditamento della struttura ancora non c’è. Senza accreditamento e senza budget già dal prossimo mese non saranno garantiti gli stipendi di tutti i dipendenti. «Domani all’incontro con il Prefetto Gabrielli – si legge ancora nella nota dei sindacati – e alla presenza anche dei vertici regionali, del sub-commissario Bissoni e del coordinatore della cabina di regia del sistema sanitario regionale D’Amato, riaffermeremo la necessità di riprendere le attività e salvare occupazione e servizi. Dalla regione ci aspettiamo scelte tempestive. Dall’azienda, che deve farsi carico dei costi di una crisi dovuta a cause interne, pretendiamo serietà: si paghino gli stipendi e non si scarichi tutto, come sempre, sui lavoratori». «In base all’esito dell’incontro, se non risolutivo, valuteremo – concludono – congiuntamente ai lavoratori le ulteriori azioni sindacali da intraprendere, a partire dalla manifestazione di mercoledì 17 degli operatori della Sanità Pubblica e Privata (Ministero della Salute – Piazza Castellani, Lungotevere Ripa a partire dalle ore 11:00)».

Ti potrebbero interessare anche:

Lazio-rifiuti, un comitato tecnico per verificare tempi e modi della soluzione Colfelice
'Bruschetta box' per lancio pane Dop all'estero
CAMPIDOGLIO/ Il Tar rinvia la decisione sul bilancio, tre settimane di tregua
Eterologa, nel Lazio il ticket fissato a 500 euro
Parigi sotto attacco:126 morti. Uccisi otto terroristi. Hollande decreta lo stato di emergenza
Il Papa ai detenuti: ipocrita chi per voi concepisce solo il carcere



wordpress stat