| categoria: Roma e Lazio

La Garbatella compie 96 anni. Catarci: per la prima volta Comune assente

Oggi la Garbatella compie 96 anni. Ma «per la prima volta», spiega il presidente del Municipio VIII di Roma, Andrea Catarci, alla cerimonia ufficiale del quartiere «non ha preso parte Roma Capitale». «Nonostante gli inviti rivolti al Campidoglio – dichiara in una nota Catarci – nessuno si è fatto vivo e per la prima volta alla cerimonia ufficiale non ha peso parte Roma Capitale, a dimostrazione ulteriore di una disattenzione grave e di una distanza siderale del commissario Tronca e dei suoi sub commissari dalle istanze e dalle passioni. Si ringraziano, al contrario, i rappresentanti della Regione Lazio ed in particolare Marta Bonafoni che non hanno voluto far mancare la loro presenza e partecipazione». «Nonostante le assenze, forte è arrivato l’augurio di buon compleanno da tutta la città a Garbatella, la nostra Garbatella», aggiunge Catarci. «Garbatella è uno dei cuori pulsanti, sanguigni e popolari di Roma – spiega il presidente del Municipio – uno dei quartieri che conosce la sua data di nas«Uno dei quartieri che vive del connubio inscindibile tra il corpo, i lotti, i giardini, gli stenditoi, le piazze e tutto il resto, e l’anima, i suoi splendidi abitanti con la loro istintiva socialità ed umanità – aggiunge Catarci – uno dei quartieri con salde radici democratiche ed antifasciste mescolate di romanità autentica e con una spiccata tendenza all’innovazione ed alla sperimentazione sociale e culturale; uno dei quartieri con innumerevoli realtà di base sempre protagoniste, insieme ai giovanissimi e a meno giovani vitali ed esplosivi; uno dei quartieri senza cui Roma non può rinascere». «Per il 96° compleanno della Garbatella, dal 13 al 29 febbraio il Municipio Roma VIII e le Associazioni culturali territoriali hanno organizzato e promosso una serie di eventi all’interno del quartiere (qui il programma http://www.comune.roma.it/resources/cms/documents/Programma_Buon_Compleanno_Garbatella_2016.pdf) . Come da consuetudine, davanti alla prima pietra in piazza Brin, ci si è riuniti con le scuole, una bella torta augurale realizzata dalla Signora Patrizia e la musica della Banda della Polizia Locale. cita, quel 18 febbraio di 96 anni fa in cui Re Vittorio Emanuele III diede il via ai lavori, come la sua funzione storica e la sua determinazione a fare il futuro».

Ti potrebbero interessare anche:

Caldo implacabile, turisti eroici sotto il solleone, tra ventagli e bagni in fontane
Marino e gli abusivi dei Fori Imperiali. Una battaglia persa
Blitz nel campo nomadi di via Candoni, allontanati 34 "abusivi" e abbattute quattro baracc...
Parte la corsa per il Campidoglio, Marchini "in solitaria"
Incredibile, "Spelacchio" non è arrivato a Natale
LA SVOLTA/ Campi rom: arriva l'Esercito



wordpress stat