| categoria: attualità

Giulio Regeni, la stampa egiziana: “Procura vicina a identificare l’assassino”

”La procura egiziana si sta avvicinando all’identificazione del killer” del giovane ricercatore friulano, Giulio Regeni, torturato e ucciso in Egitto. Lo sostiene il portale egiziano ‘Youm7’ in un lungo articolo corredato da numerose foto di Regeni, riprese dalle pagine Facebook dei suoi amici e colleghi, ma che fornisce poche anticipazioni sulla direzione verso la quale si sta muovendo la procura riguardo alla matrice del delitto. ”La procura di Giza sud, guidata dal presidente Ahmed Naji, sta portando avanti gli sforzi per svelare i misteri e le circostanze” della morte del ventottenne italiano, riferisce il sito egiziano, che parla di ”importanti indizi raccolti dopo aver ricevuto il rapporto medico e un resoconto dalle chiamate in entrata e uscita” (dal telefono, ndr) di Regeni. ”Il team d’indagine italiano, composto da sette membri, è in stretto contatto con l’ufficio del procuratore generale” egiziano, afferma ‘Youm7’, con l’obiettivo di ”aggiornarsi sugli ultimi sviluppi dell’indagine” da parte egiziana e per ”metterli a confronto” con i risultati ottenuti da loro.

Ti potrebbero interessare anche:

Luciano Moggi candidato alla Camera nelle liste di Stefania Craxi
Preti pedofili: abusi a Milwaukee, ascoltato il cardinale di New York
Ebola. Casi sospetti in Europa, in Francia, Macedonia e Germania
Salvini, folle Governo Pd-M5s? Pronti a mobilitazione
Covid Sicilia, focolaio all'ospedale Civico di Palermo
Le Regioni chiedono al governo un cambio di passo sui vaccini e sulla ripresa



wordpress stat