| categoria: politica

Renzi: ponte sullo Stretto si farà, ma prima vanno finite strade

«Sicuramente il ponte sullo Stretto verrà fatto prima o poi. L’importante è che prima portiamo a casa i risultati di opere incompiute perché qui ci son solo quelli che pensano di arrivare e portare a casa progetti faraonici». Così il premier Matteo Renzi in una intervista stamattina a Isoradio, è tornato sulla questione del ponte, che dovrà essere «anche per i treni ad alta velocità». Ancora impossibile però indicare «costi e tempi», perché «prima devono finire i lavori sulle strade in Sicilia e Calabria», dal momento che alcuni tratti sono «indecenti».

Renzi: le “incompiute” sono una vergogna
«Bisogna finire le opere incompiute. Che vergogna quando si passa davanti a opere iniziate e non realizzate» ha aggiunto il presidente del Consiglio a Rai Isoradio. «Stiamo stati capaci di dare una scossa e ora vogliamo finire i lavori come quelli alla Nuvola di Fuksas dove sono stato ieri a fare un sopralluogo e che era in costruzione dal 1998», ha aggiunto Renzi.
«La nuova Variante di Valico è fantastica, imparagonabile al vecchio tratto appenninico. Mettendo a posto le strade stiamo facendo un piacere all’Italia. Non è una cosa di destra o sinistra, è una cosa bella, per l’Italia» ha spiegato il premier, che ha aggiunto: «Abbiamo messo più soldi per l’Anas per strade più sicure e anche al Miur perché i ragazzi devono fare progetti di sicurezza stradale e che i ragazzi siano consapevoli dell’importanza del loro ruolo alla guida».

Renzi ha ribadito inoltre che la nuova Salerno-Reggio Calabria sarà pronta entro fine anno. «Il 10 marzo sarò in Calabria per l’abbattimento dell’ultimo diaframma della galleria sulla Salerno-Reggio Calabria. Diciamo che a Pasqua gli automobilisti non staranno ancora tranquilli, ma a Natale sì» ha detto infine il presidente del Consiglio rispondendo alla domanda che, entro Pasqua gli automobilisti potranno percorrere la Salerno-Reggio Calabria in condizioni di sicurezza.

Ti potrebbero interessare anche:

Kyenge parla in Comune a Cantù, i leghisti escono
Islam/ Santanchè condannata per manifestazione anti-burqa non autorizzata
Mattarella, insegnare l'italiano ai migranti
Vitalizi, martedì la legge Richetti va in Aula
SICILIA/ Miccichè (Fi): “Micari si dimetta da Rettore, altrimenti credibilità pari a zero”
Duro scontro Calenda-Codacons



wordpress stat