| categoria: attualità

“Faccio un selfie con la pistola”. Parte un colpo per sbaglio e muore

Un uomo di 43 anni è morto dopo essersi sparato per errore mentre si scattava un selfie con una pistola a Skagit, nello stato di Washington. Lo ha riferito un quotidiano locale, lo “Skagit Valley Herald”. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, ha spiegato al giornale lo sceriffo Chad Clark, la vittima si è scattata diversi selfie assieme allafidanzata tenendo la pistola in mano . L’uomo ha più volte vuotato il caricatore e ricaricato la pistola fra una foto e l’altra. Apparentemente, l’ultima volta non si è accorto che era rimasta una pallottola in canna e si è ucciso accidentalmente.

Ti potrebbero interessare anche:

Svolta animalista, Gardaland dice addio ai delfini
IMMIGRATI/ I vescovi italiani scendono in campo, l'Europa si crede l'ombelico del mondo ma è arrogan...
Ventenne violentata a Rimini, arrestato il presunto stupratore: «È un senegalese di 27 anni»
Zingaretti a gamba tesa: Lazio pronto ad accogliere i minori della Sea Watch
Migranti, Salvini nega lo sbarco anche a una nave della Guardia Costiera
CONFERMATO SCIOPERO BENZINAI TOTALE 6/7 NOVEMBRE 2019



wordpress stat