| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Neve sul Nord-ovest, Torino imbiancata

Promette di essere una settimana con una spiccata variabilità atmosferica, quella che comincia lunedì, con schiarite ma anche precipitazioni e rovesci al nord e al centro e ancora neve sulle Alpi orientali e sugli Appennini meridionali. Sono queste le previsioni dei meteorologi del Centro Epson Meteo, secondo cui anche la prossima settimana si sentiranno gli effetti della seconda perturbazione di marzo che in queste ore sta colpendo il Centronord e che da domani si sposta al sud.

Questa notte, secondo il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree, è anche previsto a Venezia un picco di marea di 110 cm. E domenica mattina dovrebbe risalire a 85 cm. Domenica previste molte nubi con piogge e temporali localmente intensi al Sud. In particolare, le zone più critiche saranno bassa Campania, Calabria tirrenica e Puglia centro-meridionale. Nel resto d’Italia tempo spiccatamente variabile, con alternanza tra sole e nuvole. Prevista neve intorno ai 500-800 metri sulle Alpi orientali e sui 900-1200 metri nell’Appennino centro-settentrionale. Clima tipico di fine inverno al Nord, con temperature minime che, in alcuni casi, potranno scendere leggermente sotto lo zero con possibilità, dunque, di gelate notturne. Temperature massime in leggero calo sulle regioni tirreniche e in Sardegna.

Da lunedì, e fino a metà settimana a causa della persistenza sul Mediterraneo di una circolazione di aria umida e fredda, il tempo secondo Meteo.it sarà molto variabile, con ampie schiarite all’estremo Nordovest e piogge e rovesci su Lombardia orientale, regioni di Nordest, Toscana, Umbria, Marche, zone interne di Lazio e Abruzzo, Sud, nordest Sicilia e ovest Sardegna. Temperature ancora in diminuzione, sia nei valori minimi che nei valori massimi, in tutta Italia. Previste nevicate nel Nordest, tra i 500 e 800 metri, oltre gli 800-1000 metri nelle regini centrali, e sopra i 1200 metri sull’Appennino meridionale. Nella seconda parte della settimana, invece, andremo incontro a un graduale miglioramento grazie all’espansione da ovest dell’alta pressione.

Ti potrebbero interessare anche:

Marino-Buzzi-Nieri? Una foto senza importanza
TUMORI/ Ogni giorno 150 nuovi casi di cancro al colon-retto
Unioni civili, Bagnasco: "Figli non sono un diritto né cose da produrre"
Nas nelle mense scolastiche, chiuse 37 in un anno
Migranti: operazione polizia contro rete criminale, 38 fermi
'ROBOT' IN CHAT TROVA RISTORANTE. START UP GIOVANI



wordpress stat