| categoria: Roma e Lazio

PRIMARIE PD/ Tour nei seggi, al voto tanti anziani e pochi giovani

Tanti anziani e pochi giovani. Sembra essere questa la fotografia di chi ha votato oggi per le primarie del centrosinistra a Roma, stando alle testimonianze che arrivano da alcuni circoli dove si è votato o anche solo dal colpo d’occhio, andando da un seggio all’altro, specie in mattinata, quando l’affluenza è stata maggiore. «Abbiamo una buona affluenza, credo chiuderemo a 200 votanti, in linea con le scorse volte, forse più. Hanno votato una decina di persone tra bengalesi e cinesi, su una ventina preiscritti nel V municipio. I giovani sono in minoranza, la maggior parte sono persone più mature, lo zoccolo degli iscritti al Pd, almeno in questa sezione», ha raccontato il presidente del seggio di Torpignattara Antonio Pallotti. Stessa storia allo storico circolo di via dei Giubbonari: «Qui abbiamo avuto votanti più adulti che giovani, anche perché abitanti centro storico si sa che sono meno giovani – spiega il segretario Giulia Urso – il flusso di chi ha votato è stato constante e non si è fermato neanche a ora di pranzo». Secondo Erica Battaglia, ex consigliere comunale e presidente della sezione di Capannelle lì «l’età media dei votanti è stata sui 45 anni». Non va diversamente al circolo dell’Alberone: «Anche qui sono venute a votare parecchie persone anziane, pochissimi stranieri e una decina di sedicenni».

Ti potrebbero interessare anche:

"Per sport troppi tagli", l'assessore Pancalli pronto a lasciare
IL PUNTO/ Perché i romani non sono liberi di decidere il proprio destino
ELETTORANDO/ Con Raggi sindaco gli assessori saranno a tempo
Orrore, la Raggi "salta" le Fosse Ardeatine. Pd carica a testa bassa.
il governo blinda Ostia: in arrivo più agenti e volanti
Rifiuti attorno ai campi rom: nessuno li vuole raccogliere



wordpress stat