| categoria: sanità Lazio

Perchè nessuna Casa della Salute nel Reatino? Zingaretti smentisce il dg

Il direttore generale della Asl di Rieti Figurilli

Annunciata nei mesi scorsi dalla direzione generale della Asl, la Casa della salute di Rieti non compare però nell’elenco delle dieci strutture approvate e finanziate dalla Regione Lazio con 5,5 milioni di euro. La struttura, che avrebbe dovuto fare il paio con quella aperta al «Marini» di Magliano, doveva funzionare nella palazzina di viale Matteucci che fino a qualche tempo fa ha ospitato gli uffici della Asl. Secondo i piani sarebbe dovuta entrare in funzione già nel 2016 ma sembra scomparsa dai radar regionali. Difficile capire se sia ancora nei programmi della direzione aziendale. Ieri hanno chiesto lumi anche i rappresentanti del comitato per la Salute che nel pomeriggio hanno incontrato la direttrice sanitaria Marilina Colombo: «Più che di Casa della salute ora si parla di reparto infermieristico ma non è la stessa cosa». Ma nell’incontro programmato con la direzione aziendale si è parlato anche del nuovo modello organizzativo che si vorrebbe impiantare al de Lellis e la situazione specifica del reparto di Nefrologia e dell’Hospice. Martedì nuovo round, con il comitato che ha chiesto alla direzione della Asl un robusto pacchetto di dati per un confronto sul merito delle cose.

Ti potrebbero interessare anche:

Scoppia il caso Idi, domani al Tar, il ministro chiede rapporto urgente a Zingaretti
Al Cem si ritorna alla normalità anche se con molte incertezze
Assotutela "interroga" i nuovi manager della sanità laziale
Porta di Roma, il presidio sanitario nel centro commerciale funziona: 900 interventi in un anno
“Screening per la prevenzione interrotto senza alcuna spiegazione”. Diffidata la Asl Roma3
ASL4/ Riformulato il Percorso Nascita all’ospedale San Paolo



wordpress stat