| categoria: politica

Pd, Bersani: D’Alema? Disagio c’è ma noi non usciamo

“Avete sentito uno qui che dice andiam fuori dal Pd? Ecco, avete la risposta”. Così Pier Luigi Bersani risponde a una domanda sulle parole di Massimo D’Alema.

“Il disagio testimoniato” dall’intervista di D’Alema, “c’è. Ma noi abbiamo una certa idea di come rispondere”, aggiunge. Certo è che così “il Pd non va” continua Bersani, “stiamo approfondendo alcuni temi che riguardano la vita comune cercando di darci una organizzata per il futuro”. “Perché se si dà per perso il Pd non c’è più il centrosinistra, alla barca bisogna dare una raddrizzata”, aggiunge l’ex segretario.

E poi continua con la legge elettorale. “Penso tutto il peggio possibile dell’Italicum. Non è una novità”. Pier Luigi bersani, a margine dei lavori dell’assemblea della minoranza dem a San Martino in Campo, ribadisce la sua posizione sulla legge elettorale. Il tavolo sulle riforme di San Martino chiede che l’Italicum sia modificato. “Penso che sarebbe interesse di Renzi cambiarlo. Perché ho l’impressione che al M5s e alla destra la legge elettorale così com’è va bene. Avrebbero l’occasione di mettere insieme un listone al ballottaggio e tentare di prendere tutto”, spiega. E aggiunge: “ma non sono sicuro che Renzi abbia ben presente il rischio, anche sul piano sistemico. Qui si sta parlando di un 25-27 per cento” di consensi “che può tenere in piedi da solo un governo. Una base di rappresentanza troppo esigua. Una situazione persino rischiosa”.

Infine, sulla possibilità che la sinistra dem possa non votare il referendum costituzionale se non arriveranno modifiche alla legge elettorale, Bersani risponde: “Io ho detto la mia sull’Italicum, il resto? Certo, il combinato disposto non dà un bel risultato ma il problema prima di tutto è la legge elettorale”.

Su Renzi si dice “preoccupato”. “Se dico cosa penso di Renzi vado su tutti i tg, ma se dico che sono preoccupato perché è in corso un processo silenzioso e strisciante di privatizzazione della sanità pubblica nessuno se ne occupa, così non va bene” continua e non tralascia di rispondere a previsioni sul futuro.

Un segretario del Pd per il futuro? “Zoro”, risponde secco Bersani. “E’ lui, è lui…”, aggiunge sorridendo all’inviato di Gazebo, il programma ideato da Diego Bianchi, alias Zoro. A Bersani non piacerebbe affatto la chiusura o il ridimensionamento di Gazebo. “Ne approfitto e lo dico da persona che non ha mai detto una parola sulle televisioni e sulle radio: se la Rai servizio pubblico si privasse o indebolisse una trasmissione come la vostra da spettatore mi girerebbero molto perché io credo che certe cose che avete fatto sono una delle cose più belle che ha fatto il servizio pubblico negli ultimi anni”.

E Matteo Renzi, dalla scuola di formazione del Pd, manda un messaggio alla minoranza dem riunita a Perugia: “In questi giorni tutta la discussione politica è al nostro interno, ma il mondo fuori da qui non è interessato alle nostre discussioni. Al mondo non importa nulla”. Poi elenca una lunga serie di provvedimenti adottati, rivendicandoli come di sinistra e un invito a non farsi del male da soli: “Essere di sinistra non è fare le manifestazioni sull’articolo 18 ma aumentare i posti di lavoro. Essere di sinistra significa cercare di cambiare la realtà per quella che è e non la realtà parallela delle nostre discussioni interne”.

L’attacco poi è a D’Alema. “Quando erano al governo hanno iniziato a dividersi e mandare a casa chi
doveva fare il cambiamento, quelli che oggi chiedono più rispetto per l’Ulivo e la sinistra sono quelli che hanno distrutto l’Ulivo e hanno consegnato l’Italia a Berlusconi, non accetto lezioni da nessuno”, dice il presidente del Consiglio.

Ti potrebbero interessare anche:

Grillo: disprezzati otto milioni di italiani che hanno votato Cinque Stelle
M5S: I parlamentari dimostrino di non avere conflitto di interesse
LEGGE STABILITA'/ Commissariate a gennaio le regioni che non avranno assorbito il personale delle pr...
Reato di clandestinità, Renzi: non serve a nulla, lo aboliremo
Carcere fino a 5 anni e 2 mln di multa, Ncd presenta il suo ddl contro l’utero in affitto
SICILIA/ Tutti gli uomini del presidente



wordpress stat