| categoria: sanità, Senza categoria

Decreto per l’avvio dello screening neonatale avanza in Parlamento

Il decreto del ministro della Salute per l’avvio dello screening neonatale «costituisce precisa attuazione di una disposizione legislativa precettiva ad oggi in vigore». È la precisazione dello stesso ministero della Salute sul provvedimento, che sta ancora seguendo il suo iter. «L’articolo 1, comma 229, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 – spiega il dicastero in una nota – prevede che il ministro della Salute adotti un decreto ministeriale, sentiti l’Istituto superiore di sanità e la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, per l’avvio, anche in via sperimentale, dello screening neonatale per la diagnosi precoce di patologie metaboliche ereditarie, per la cui terapia, farmacologica o dietetica, esistano evidenze scientifiche di efficacia terapeutica o per le quali vi siano evidenze scientifiche che una diagnosi precoce neonatale comporti un vantaggio in termini di accesso a terapie in avanzato stato di sperimentazione, anche di tipo dietetico». «Per il 2014 – si ricorda – il Parlamento ha stanziato 5 milioni di euro, divenuti 10 mln a decorrere dal 2015. In ossequio a quanto previsto dalla legge, il ministro della Salute, il 30 aprile 2015, dopo avere sentito l’Iss e acquisito il parere del Garante per la protezione dei dati personali, ha trasmesso alla Conferenza Stato-regioni, per il previsto parere, lo schema di decreto, il cui iter è in corso di definizione». La proposta di legge in materia di screening neonatale, di cui la senatrice Paola Taverna è prima firmataria, è stata approvata solo in prima lettura, in sede deliberante, dalla Commissione Sanità del Senato e assegnata alla Commissione Affari sociali della Camera. «Si tratta di un’iniziativa parlamentare su cui il Governo ha espresso parere favorevole durante l’esame al Senato, ma di cui a oggi non è possibile prevedere con certezza i tempi di approvazione definitiva», conclude il ministero. (

Ti potrebbero interessare anche:

Israele conferma, bombardato un carico di missili per gli hezbollah
Oltre un milione di famiglie senza redditi di lavoro
VENETO/ Se un "matto" commette reati nessuno sa più cosa fare. Non ci sono le Rems
LA RICERCA/ Omocisteina, proteina-chave nel recupero funzionale degli amputati
Il Napoli batte la Juve 1-0. Sarri va a -1 da Allegri
Sondaggi choc, Lega su, M5S in calo e Pd in rimonta



wordpress stat