| categoria: Roma e Lazio

Sciopero trasporti, venerdì “nero” nella capitale. Almeno non scioperano i taxi

Si prospetta un venerdì di caos e disagi per i pendolari dei mezzi del trasporto pubblico della Capitale. Lo sciopero di 24 ore, che riguarderà non soltanto bus e metro ma anche la circolazione ferroviaria e quella aerea, è stato proclamato a livello nazionale dal Cub, la confederazione unitaria di base. A Roma, tuttavia, dopo le richieste avanzate dal Codacons, l’ordinanza firmata dal prefetto, Franco Gabrielli, ha fatto ridurre le ore di sciopero in Atac dalle 24 alle 4 ore. In questo modo lo stop dei mezzi su tutte le linee della metropolitana e su bus e tram si concentrerà tra le 8.30 e le 12.30 di domani. In Atac dunque, secondo quanto riporta anche l’Agenzia per la mobilità, domani mattina saranno possibili disagi sulll’intera rete gestita dall’azienda: bus, filobus, tram, metropolitane, A, B, B1 e C, e ferrovie Roma-Lido, Roma-Nord e Termini-Centocelle. Chiuse anche le biglietterie.

Confermato invece lo sciopero di 24 ore in Roma Tpl. In questo caso, l’agitazione, indetta dalla Cub Trasporti, cui si aggiunge una di 4 ore nell’azienda Trotta proclamata dai sindacati confederali, provocherà disagi dalle 8,30 alle 17,00 e dalle 20,00 a fine servizio, sulle seguenti linee bus: 044, 049, 053, 056, 048, 055, 059, 314, 349, 404, 437, 08, 011, 013, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 050, 051, 054, 057, 066, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 339, 340, 343, 344, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 702, 710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 907L, 908, 912, 914, 982, 985, 992, 993, 998, 999, 013D, 701L, 703L, C1, C19.

Per quanto riguarda, invece, il servizio di trasporto in Ferrovie dello Stato, lo sciopero, indetto da Cub Traporti e Sgb, inizierà questa sera alle 21.00 e proseguirà nelle seguenti 24 ore. Ciononostante, «La circolazione dei treni regionali di Trenitalia nel Lazio sarà pressoché regolare – fa sapere FS con una nota – anche al di fuori delle fasce oraria di garanzia (6-9 e 18-21) nelle quali sono assicurati per legge i servizi minimi». Nel corso dello sciopero sarà assicurato il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il “Leonardo Express”. Circoleranno regolarmente anche le Frecce. Alcuni treni Intercity che non rientrano tra quelli “garantiti” potranno essere cancellati o limitati nel percorso.

Revocato, infine, lo sciopero dei taxi. Dopo l’incontro al ministero dei Trasporti le dieci sigle sindacali di categoria presenti al tavolo hanno sottoscritto la decisione di sospendere la protesta in seguito agli impegni assunti dal Governo. Lo sciopero era stato indetto, a livello nazionale, per manifestare contro la deregolamentazione del settore. Annullata, dunque, anche la manifestazione prevista per domani in via dei Fori imperiali

Ti potrebbero interessare anche:

Tentano di occupare case sequestrate, bloccati dalla polizia
Verdone e Roma. I Fori pedonalizzati, boh? Almeno lasciamo i taxi...
L'allarme dello chef, senza tavolini all'aperto mille posti di lavoro a rischio
Mazzillo promette: "Rispetteremo tutte le scadenze del bilancio"
Capodanno, l'assessore Bergamo: «Niente concerto, ma la festa ci sarà»
STADIO ROMA: SENZA CONTRATTO, UN GIALLO LA NOMINA DI LANZALONE



wordpress stat