| categoria: politica

C’è anche il “Cantiere dei moderati” per Renzi. C’è Scelta Civica, non Verdini

È nato ufficialmente, durante una convention romana, il “Cantiere dei Moderati” per Matteo Renzi, benedetto dai candidati Pd alle amministrative e creato dalla fusione tra Scelta Civica e i Moderati di Giacomo Portas, una piccola componente dem.Tuttavia, in platea, dei 20 deputati del partito che fu montiano ce ne sono undici. A inizio legislatura era formato da 47 deputati, adesso il gruppo alla Camera è ridotto all’osso, mentre quello del Senato non esiste più. “Noi alle amministrative siamo alleati del Pd con cui siamo al governo, la politica dei due forni la lasciamo ad altri”, è la linea espressa dal segretario Enrico Zanetti. Nei mesi scorsi c’erano state manovre di avvicinamento con Denis Verdini, i cui deputati non raggiungono un numero sufficiente per formare un gruppo alla Camera. Il nuovo progetto sarà presente alle prossime elezioni amministrative nelle cinque grandi città con il simbolo dei Moderati e in altri 80 Comuni con la rete delle liste civiche Cittadini per l’Italia, da soli oppure alleati del Pd.

Ti potrebbero interessare anche:

IL PUNTO/ Quell'ordigno esploso vicino all'Istituto francese. Roma torna a tremare
Cantone: "Corruttori fuori dalle gare d'appalto"
Tosi, il leghista eretico pronto a candidarsi
FI/ Nodo amministrative da sciogliere, Berlusconi atteso a Roma mercoledì
Unioni civili in Aula, il governo ha chiesto la fiducia. Renzi: "Giovedì l'ok"
Renzi a Bari gioca a calcetto ma dribbla i giornalisti



wordpress stat