| categoria: attualità

Bruxelles: ‘Gli attacchi legati all’arresto di Salah Abdeslam’

Gli attentati contro “aeroporti e stazioni ferroviarie” di oggi “sono stati pianificati due mesi fa a Raqqa, in Siria”: lo riferiscono fonti dell’intelligence di Baghdad, precisando che Bruxelles “non era indicata tra gli obiettivi” iniziali e che la capitale belga è finita nel mirino dei terroristi “a causa dell’arresto di Salah Abdeslam”.

E’ una mia opinione personale ma non ho dubbi su quanto è successo: gli attacchi a Bruxelles sono una vendetta per l’arresto di Salah Abdeslam”. A dirlo è Nikolai Kovalyov, deputato della Duma ed ex capo dell’Fsb, i servizi di sicurezza russi. “In altre parole – ha aggiunto citato dalla Tass – questo significa che i servizi europei, belgi e francesi hanno agito con precisione: Salah è uno dei leader dei terroristi che operano sottotraccia e questa è una vendetta per il suo arresto”.

Ti potrebbero interessare anche:

Il fumatore inquina più dell'automobile? Il Codacons chiede stop alle targhe alterne e divieto di fu...
ROMA/ La Nuvola di Fuksas è salva, ci pensa Letta: tutta Italia paga per Eur Spa
Migranti, Orban attacca: sono guerrieri, non disperati
Cantone attacca Roma: Milano è la capitale morale d'Italia
Truffe e sprechi, nel 2015 allo Stato sono "costati" 4 miliardi di euro
Milano, lite in strada: donna accoltellata



wordpress stat