| categoria: sport

Italia-Spagna blindata, massima allerta alla ‘Dacia Arena’

Non sarebbe una partita a rischio, Italia-Spagna, in giorni normali, ma questi non sono giorni normali. Questa sera al Friuli per la prima partita del 2016 degli azzurri sono attesi 25mila spettatori, e la Questura di Udine dopo gli attentati di Bruxelles applicherà un rigido protocollo di sicurezza, intensificando i controlli ai varchi d’ingresso, con l’uso di metal detector e cani antisabotaggio. Blindati i ritiri della Spagna, all’hotel Astoria Italia, e degli azzurri, che ieri sera sono arrivati al Là di Moret. Artificieri e unità cinofile antisabotaggio hanno provveduto ieri a setacciare tutte le stanze dei due alberghi, facendo uscire momentaneamente gli ospiti, e a bonificare gli ambienti comuni. Gli agenti in azione si sono assicurati che non vi fossero persone o auto sospette. Le due squadre, sorvegliate costantemente da uomini in divisa e in borghese, saranno scortate come da prassi in ogni spostamento. Sono 150 gli uomini impiegati nella vigilanza preventiva, fra poliziotti, carabinieri e agenti di polizia locale. Anche lo stadio sarà bonificato prima dell’apertura dei cancelli, è stato aumentato il numero degli steward e un elicottero sorvolerà l’impianto. La partita sarà preceduta da un minuto di silenzio per ricordare, con le vittime degli attentati del 22 marzo, anche Elisa Valent e le altre studentesse Erasmus morte in un incidente stradale in Spagna. “Il mondo del calcio – ha detto il presidente federale Tavecchio – non è avulso dalla società civile e farà quanto possibile per onorare le vittime. Lo sport, a qualsiasi livello, può aiutare a difendere le nostre libertà e a non lasciarci vincere dalla paura”.

Ti potrebbero interessare anche:

Inter manca aggancio al Napoli, 1-1 a Bologna
BASKET/ Battuta la Svizzera, Italia qualificata agli Europei
Inter, ancora un 1-0 (al Torino) ma basta per rimanere in vetta
ATLETICA/ E' morto Carlo Vittori, allenò Mennea
Coppa Italia, Juve in finale. Battuta l'inter all'ultimo rigore
CALCIO/ Paradosso Higuain, gol n.30 nel giorno peggiore



wordpress stat